Ca' dei Frati Ronchedone 2014 vino da tavola

Ca’ dei Frati Ronchedone 2016 Vino da Tavola

0.75 l
Ca’ dei Frati Ca’ dei Frati Ronchedone 2016 Vino da Tavola Rosso https://vino.it/media/catalog/product/r/o/ronchedone_2_1.jpg

Disponibile

In enoteca: 18,00 €

su Vino.it: 15,50 €

Marzemino con un tocco di Sangiovese e Cabernet per questo rosso dalla struttura imponente di Ca' dei Frati!
Prodotto da vigneti situati a Desenzano sul Garda il Ronchedone affina per 14 mesi in barrique di rovere francese.
Naso molto ricco con aromi di mirtilli e marasca sotto spirito, in bocca é potente e incisivo con una bellissima acidità. Ottimo con carni rosse e cacciagione!
Abbinamenti: carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati
Ca' dei Frati
Potresti provare anche:
Cantina di Terlano Lagrein Rosé 2018 Alto Adige DOC

In enoteca: 14,50 €

su Vino.it: 12,50 €

La Spinetta Cà di Pian 2015 Barbera d'Asti DOCG

In enoteca: 22,00 €

su Vino.it: 17,90 €

Tenuta San Guido Le difese 2017 Toscana IGT

In enoteca: 22,00 €

su Vino.it: 18,90 €

Scheda del vino Ca’ dei Frati Ronchedone 2016

Regione Veneto
Vitigno principale Marzemino
Uvaggio 80% Marzemino, 10% Cabernet Sauvignon, 10% Sangiovese
Alcol (%) 14.50
L’azienda

Ca’ dei Frati

Ca’ dei Frati

L’azienda Ca’ dei Frati è nota sin dal 1782 come attesta un DOCumento che si rifersice “di una casa con cantina sita in Lugana nel tener di Sermione detta il luogo dei Fratti”. I vini provengono da vigneti di proprietà coltivati soprattutto in località Lugana di Sirmione e attorno alla torre di San Martino della Battaglia. Agli inizi degli anni duemila, si sono aggiunti, agli ettari posseduti, altri 11 ettari in Valpolicella sul Pian di Castagnè nel vigneto Luxinum dove nasce il nostro Amarone Pietro Dal Cero./p>

Era il 1939 quando Felice Dal Cero, figlio di Domenico già viticoltore in Montecchia di Crosara, nel veronese, si trasferiva proprio in quella casa, in Lugana di Sirmione intuendo fin da subito l’alta vocazione vitivinicola della zona. Dopo trent’anni di lavoro in vigna ed in cantina, nel 1969, il figlio Pietro partecipa alla nascita della DOC iniziando a imbottigliare la sua prima etichetta di Lugana Casa dei Frati.

Oggi con la moglie Santa Rosa l’eredità culturale viene trasferita ai figli Igino, Gian Franco ed Anna Maria che gestiscono l’azienda con la stessa passione e determinazione. Il rispetto reciproco, l’unione della famiglia, ruoli definiti e il legame al proprio territorio, sulle sponde del Lago di Garda, rappresentano il vero punto di forza della famiglia Dal Cero. La Ca’ dei Frati fa tesoro del passato e guarda al futuro attraverso un percorso di ricerca e valorizzazione di ciò che è stato costruito in 70 anni di vini.

Tappo Sughero
Abbinamenti carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati
Occasione Notte Rosa, Serata tra amici, Un grande classico per non sbagliare