CONSEGNA GRATIS

Barolo Borgogno 2009

Gaja Sori San Lorenzo 2001 Langhe DOC

0.75 l
Gaja Gaja Sori San Lorenzo 2001 Langhe DOC Rosso
Gambero Rosso: Tre bicchieri
Bibenda: Cinque grappoli
Parker: 96 punti
Wine Spectator: 96 punti
Clicca qui per essere avvisato quando sarà di nuovo disponibile

Esaurito

In enoteca: 430,00 €

su Vino.it: 365,00 €

Vera Icona piemontese il Sorì San Lorenzo di Gaja!
Questo vigneto si distingue dagli altri cru di Gaja per la potenza e intensità che conferisce ai vini.
Il 2001 si distingue per finezza e struttura. Alcuni definiscono l'annata 2001 come la più elegante di sempre.
Un vino seducente!
Abbinamenti: pasta al ragù di anatra, tagliatelle ai porcini, risotto al tartufo, tagliata alla griglia, arrosto di manzo, brasato, formaggi stagionati
Gaja

Scheda del vino Gaja Sori San Lorenzo 2001

Regione

Piemonte

Vitigno principale Nebbiolo
Uvaggio Nebbiolo 100%
Alcol (%) 14
L'azienda

Gaja

Piemontese di Langa, classe 1940, Angelo Gaja ha ereditato la passione di una delle grandi famiglie del vino italiano, iniziata dal bisnonno Giovanni nel 1859 e perfezionata dal padre Giovanni – scomparso nel 2002 – che ha tracciato la rotta enologica e imprenditoriale, seguita tuttora con successo anche da Gaia, la figlia di Angelo.

Angelo Gaja si definisce -artigiano del vino- e ha fatto della sua coerenza, del non accontentarsi e del senso del limite valori imprescindibili della sua filosofia aziendale e di vita.

I suoi vini rappresentano oggi l'Italia nei più grandi ristoranti del mondo e sono diventati dei veri e propri vini di culto. L'azienda è situata a Barbaresco ed è considerata come l'azienda che ha saputo rinnovare le tradizioni utilizzano nuove tecniche di produzione come la riduzione della resa per ettaro delle uve e l'utilizzo di botti piccole nell'affinamento dei vini. Tutto è improntato alla ricerca della qualità assoluta ed Angelo Gaja come pochi altri ci è riuscito. Famoso per i suoi Barbaresco, riconosciti e premiati da tutti i critici mondiali per qualità e longevità, Gaja ha saputo affermarsi anche con la produzione del suo primo vino bianco, il Gaia & Rey dedicato alla sua primogenita Gaia e riconosciuto come uno dei migliori Chardonnay al mondo

Abbinamenti pasta al ragù di anatra, tagliatelle ai porcini, risotto al tartufo, tagliata alla griglia, arrosto di manzo, brasato, formaggi stagionati
Occasione Degustazione tra esperti, Un grande classico per non sbagliare
Dai un'occhiata anche a
Scrivi la tua recensione

Ogni cliente registrato può scrivere una recensione. Accedi o registrati