Lacryma Christi: un vino storia e leggenda

Lacryma Christi: un vino storia e leggenda

Il Lacryma Christi (o Lacryma Christi del Vesuvio, o Vesuvio) è uno dei vini campani prodotti alle pendici del Vesuvio, la cui origine, come accade per i migliori vini italiani, si perde tra storia e leggenda.

La leggenda narra che Lucifero, l’angelo cacciato per le sue nefandezze dal Paradiso, rubò dispettosamente proprio un pezzo del Paradiso e appena completato il furto, sprofondò poi nelle viscere dell’Inferno lasciando dietro di sé una voragine da cui sorse il Vesuvio. Si dice che Gesù, riconoscendo nel Golfo di Napoli il Paradiso rubato, pianse lacrime copiose e dalle sue lacrime nacquero i vigneti del Lacryma Christi.

Storicamente, la viticoltura era praticata in queste aree fin dal V secolo avanti Cristo, grazie alla popolazione greca dei Tessali. Una cosa è certa: oggi come ieri le eruzioni del vulcano danno una fertilità straordinaria ai terreni.

Ma come riconoscere un buon Lacryma Christi? Il bianco, nato da Falanghina e Coda di Volpe, localmente detta Caprettone, ha una mineralità particolare ed è fresco e fruttato, perfetto con gli antipasti e i piatti di mare. Il Lacryma Christi rosso invece ha un carattere deciso e rotondo, dato dalla mirabile unione di Piedirosso (noto come Per e' Palummo) e Aglianico, ed è perfetto con i ragù e gli intigoli di carne.

La cantina Mastroberardino e la cantina Feudi di San Gregorio sono le due aziende che hanno reso famosi i vini campani doc, e grazie alle quali questa piccola e interessante denominazione è presente oggi sulle tavole di tutto il mondo.

Prova adesso il vino tra storia e leggenda, assaggia il vino Lacryma Christi DOC!

2 vini

per pagina

  • Una denominazione antica, un vino campano già famoso presso gli antichi Romani, una mineralità straordinaria del terreno che dà ai vini un carattere straordinario. La grande versatilità di abbinamento rende il Lacryma Christi della cantina Mastroberardino perfetto per una serata improvvisata con i vostri amici! Gli aromi fruttati al naso anticipano un vino che al palato è perfettamente equilibrato tra sentori di frutta e note minerali. Fresco e accattivante, è ideale a tutto pasto, dagli antipasti al pesce arrosto. Vai al vino...
    Abbinamenti: aperitivo, antipasti, mozzarella di bufala, primi piatti, sughi a base pesce, crostacei, pesce

    In enoteca: 11,50 €

    su Vino.it: 8,90 €

  • Dal nome prestigioso e dall’origine leggendaria, ottenuto dal vitigno Piedirosso questo rosso campano proviene da vigne coltivate nell’area vesuviana ricca di cenere. Nasce così un rosso estremamente interessante, caldo, di grande struttura e morbidezza, dotato di tannini fini, con note fruttate e speziate al palato. Il Lacryma Christi del Vesuvio Rosso della cantina Mastroberardino può affinare in cantina per oltre 5 anni. Vai al vino...
    Abbinamenti: paste o polente con sughi di carne, funghi e tartufi, zuppe di legumi, salumi, formaggi freschi e stagionati

    In enoteca: 12,70 €

    su Vino.it: 10,90 €

2 vini

per pagina