Tormaresca Masseria Maimè 2013 Puglia IGT

Tormaresca Masseria Maimè 2013 Puglia IGT

0.75 l
Tormaresca Tormaresca Masseria Maimè 2013 Puglia IGT Rosso
Gambero Rosso: Due bicchieri rossi
A.I.S.: Due viti
Bibenda: Quattro grappoli
Wine Spectator: 90 punti

Disponibile

In enoteca: 23,50 €

su Vino.it: 19,50 €

“Il Negroamaro secondo Antinori è insolito: fruttato e speziato ma più minerale e longevo“


La raccolta delle uve surmature dai tradizionali vigneti coltivati ad alberello e il paziente affinamento in legno consentono di esprimere al meglio le caratteristiche dell'uva tipica Negroamaro in un vino dai profumi complessi di amarena, lampone e liquirizia e con note speziate e una morbidezza straordinaria al palato. Dopo la pigiatura, la fermentazione è avvenuta in serbatoi di acciaio inox, ad una temperatura di 26-28 °C. La macerazione, gestita con rimontaggi e delèstage soffici al fine di effettuare un’estrazione graduale ed equilibrata, è stata protratta per 15-18 giorni. Dopo la svinatura il Masseria Maimè è passato direttamente in barriques, di rovere francese e ungherese, dove ha effettuato la fermentazione malolattica, permanendoci 12 mesi prima di essere imbottigliato. E’ seguito un ulteriore periodo di 18 mesi di affinamento in bottiglia. Un goccio di Puglia in una grande interpretazione di Antinori, perfetto per essere affinato in cantina o da stappare subito per scaldare l'atmosfera della vostra cena tra amici.
Abbinamenti: carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati
Tormaresca
Potresti provare anche:
Brunnenhof Lagrein 2014 Alto Adige DOC

In enoteca: 22,00 €

su Vino.it: 18,50 €

Marchesi Antinori Tenuta Tignanello  2015 Chianti Classico Riserva DOCG

In enoteca: 35,50 €

su Vino.it: 29,50 €

Scheda del vino Tormaresca Masseria Maimè 2013

Regione

Puglia

Vitigno principale Negroamaro
Uvaggio Negroamaro 100%
Alcol (%) 14
L'azienda

Tormaresca

Passione, coraggio e fiducia nell'enorme potenziale qualitativo che la Puglia, ed in particolare le zone di Castel del Monte e del Salento, possono esprimere, sono gli elementi che hanno spinto gli Antinori ad investire in questa regione.

L'idea di fondo su cui, sin dal primo momento, si è basata la filosofia produttiva di Tormaresca, è quella di produrre grandi vini da vitigni autoctoni pugliesi; la maggior parte dei vigneti di cui l'azienda si compone, è coltivata, infatti, con uve tradizionali, alcune delle quali risalenti alla civiltà della Magna Grecia, e fortemente radicate nel territorio: il Primitivo, il Negroamaro, il Fiano, l'Aglianico ed il Nero di Troia.

L'azienda Tormaresca è costituita da due tenute situate nelle aree più vocate alla tradizione vitivinicola della regione: Tenuta Bocca di Lupo nella DOC Castel del Monte, immersa nella selvaggia murgia barese e Masseria Maime nella zona del Salento, il cuore pulsante della Puglia.

La tenuta Bocca di Lupo sorge in agro di Minervino Murge, nell’area DOC Castel del Monte. I vini prodotti in questa tenuta sono il Pietrabianca, Trentangeli e il Bocca di Lupo.

La Masseria Maime sorge in una delle zone più belle dell’alto Salento. L’azienda, che si estende per una superficie di circa 500 ettari di cui 350 piantati a vite e 85 ad uliveto, si sviluppa lungo la costa adriatica. Torcicoda, Masseria Maime, Roycello e Fichimori i vini prodotto in questa tenuta salentina.
Abbinamenti Carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati
Occasione A lume di candela, Barbeque, Degustazione tra esperti, My way, Un grande classico per non sbagliare
Dai un'occhiata anche a
Recensioni (1)
Uno dei miei vini pugliesi preferiti
Qualità
Rapporto qualità/prezzo
Prezzo
Intenso e di carattere: ecco in due parole il Maime di Antinori. Affinamento in legno ben dosato per un Negroamaro che conserva la sua struttura ma che ha una sua personalità definita, con profumi di frutta surmatura e calde note speziate di cannella e pepe. Ottimo. Recensito da Sara di Vino.it (pubblicato il 19/09/2017)
Scrivi la tua recensione

Ogni cliente registrato può scrivere una recensione. Accedi o registrati