Sauternes

Se vi piacciono i vini dolci, allora impazzirete per questa sezione di Vino.it dove potrete comprare i migliori vini dolci al mondo: i Sauternes.

La denominazione dei Sauternes si estende a Sud di Bordeaux, sulle rive del fiume Garonne, e comprende cinque comuni: Barsac, Bommes, Fargues, Preignac e Sauternes.

Qual è l’origine del vino muffato più famoso al mondo? Anche se ci sono tante leggende su questo tema, tutte hanno un punto in comune: la vendemmia fu ritardata e le uve di Sémillon si erano ammuffite, ma furono utilizzate lo stesso e il risultato fu un nettare divino.

Non si trattava e non si tratta però di muffa comune, ma di muffa nobile (detta anche Botrytis Cinerea) per le quali ci vogliono condizioni climatiche del tutto particolari: la mattina la nebbia si posa sui vigneti e il pomeriggio ne asciuga l’umidità.

Anche l’effetto sull’uva è particolare: la muffa nobile perfora la buccia dei chicchi e provoca l’evaporazione di quasi il 50% dell’umidità dell’uva: in questo modo il succo si concentra, e il grado zuccherino aumenta, diventando in parte glicerina (che contribuisce alla rotondità del vino).

La vendemmia è uno dei momenti più importanti nella regione del Sauternes, perché dato che la muffa nobile non attacca gli acini in modo uniforme, si vendemmiano solo i chicchi che hanno raggiunto lo stadio giusto di muffa nobile, e bisogna ripassare i vigneti diverse volte (i cosiddetti tries). Nel famoso Sauterne di Château d’Yquem nelle annate sfortunate sono stati fatti fino a dodici o tredici tries.

Ma cosa dovete aspettarvi da un Sauternes? Il colore è giallo luccicante, e un tripudio di spezie al naso, dalla vaniglia allo zafferano, dall’albicocca secca al miele millefiori. Un vino dolce generoso anche al palato, che lascia intatto il suo ricordo. Il Sauternes è il vino perfetto per i formaggi erborinati e vi darà grandi soddisfazioni con il foie gras.

Godetevi adesso il re dei vini dolci, scegliete il vostro Sauternes.

Ci dispiace, questi vini sono esauriti