Borgogno

Borgogno

Nel pieno centro storico del paese di Barolo, sorge la Casa Borgogno con le proprie cantine scavate nel tufo vivo della collina. Il punto di forza di Borgogno stà nel pieno rispetto della tradizione, che ricorda i vini di una volta, infatti vengono prodotti con vinificazioni tradizionali e naturali, per questo: non usa lieviti selezionati, non usa enzimi, non usa manno proteine. Le pratiche di fermentazione sono sempre le stesse da molti decenni con fermentazioni lunghe, follature e rimontagli a mano.
Nell’ arco degli anni si sono affinate le tecniche, permettendo di avere vini vivi, veri, di anno in anno sempre diversi, nel rispetto delle caratteristiche dell’annata, ma sempre con quell’inconfondibile impronta di Borgogno dovuta ai lunghi affinamenti nelle grandi botti in Rovere di Slavonia.

3 vini

per pagina

  • Gambero Rosso: Due bicchieri
    A.I.S.: Quattro viti
    Bibenda: Quattro grappoli
    Wine Spectator: 93 punti
    93 punti Wine Spectator per questo cru di Borgogno! Affinato per oltre 4 anni in botti di rovere questo Barolo è armonico con note floreali (tipiche di Fossati) fruttate e speziate ed una sorprendente freschezza! Fossati nasce circa 10 milioni di anni fa per sedimentazione del mar padano, dopo che le placche terrestri dell’Africa si sono scontrate con quelle della penisola italica. Essendo un appezzamento relativamente giovane, presenta una buona percentuale di sabbia nella sua composizione che fa si che i vini siano caratterizzati da profumi esplosivi floreali e di frutta rossa. Un grande Barolo da stappare almeno 30 minuti prima per degustarlo al meglio Vai al vino...
    Abbinamenti: penne al cinghiale, lasagne, maialino al forno, tagliata alla griglia, arrosto di manzo, brasato, filetto alla Rossini, Castelmagno, Parmigiano Reggiano 30 mesi, pecorino di grotta

    In enoteca: 62,50 €

    su Vino.it: 49,90 €

  • Ottima anche l'annata 2012 per molti Barolo, caratterizzati da una finezza e un equilibrio molto interessante. Borgogno come sempre dimostra con questo Barolo il livello qualitativo di eccellenza raggiunto. Complesso e con una grande armonia questo é un vino che potete anche affinare in cantina per altri 20 anni. Vai al vino...
    Abbinamenti: pasta al ragù di anatra, tagliatelle al cinghiale, lepre in salmì, tagliata alla griglia, arrosto di manzo, brasato, castelmagno, parmigiano reggiano 30 mesi, pecorino di grotta

    In enoteca: 105,00 €

    su Vino.it: 85,00 €

  • 1 Recensione(i)
    Il Barolo Borgogno, questo grande rosso piemontese, si dimostra anche con questa annata all'altezza delle aspettative. Il Barolo 2013 di Borgogno proviene da una selezione delle migliori uve di cinque differenti cru (Liste, Cannubi, Cannubi San Lorenzo, Fossati, San Pietro delle Viole). Ottima anche l'annata 2013 per il Barolo di Borgogno, caratterizzati da una finezza e un equilibrio molto interessante. Al naso questo Barolo è caratterizzato da profumi di viola, note di piccoli frutti rossi e sentori speziati. Questo vino rosso strutturato ed elegante affina in botti di rovere per 4 anni e per altri 6 mesi in bottiglia, prima di essere messo in vendita. Borgogno come sempre dimostra con questo Barolo il livello qualitativo di eccellenza raggiunto. Complesso e con una grande armonia questo è un vino rosso che potete anche affinare in cantina per altri 20 anni. Vai al vino...
    Abbinamenti: pasta al ragù di anatra, tagliatelle al cinghiale, lepre in salmì, tagliata alla griglia, arrosto di manzo, brasato, castelmagno, parmigiano reggiano 30 mesi, pecorino di grotta

    In enoteca: 44,50 €

    su Vino.it: 36,90 €

3 vini

per pagina