Wine Spectator 90+

Wine Spectator è stato pubblicato per più di 40 anni e ha ora un pubblico di oltre 3 milioni di persone.

Gli esperti di Wine Spectator recensiscono più di 15.000 vini ogni anno in degustazioni alla cieca, nelle sedi di Napa e New York e nelle regioni vinicole dell'Europa, e hanno due qualità principali: competenza e integrità. La competenza si costruisce attraverso degustazioni, interviste ai produttori di vino, visite alle regioni vinicole e conoscenze accumulate sulla viticoltura, la vinificazione, la valutazione sensoriale, la storia e la cultura in generale. L'integrità è stabilita quando i lettori credono che un critico sia giusto, imparziale e indipendente. Wine Spectator ha adottato politiche specifiche per mantenere la credibilità con i lettori.

La scelta di fare delle degustazioni alla cieca è motivata dal fatto che secondo Wine Spectator la valutazione dei vini ciechi garantisce che gli assaggiatori rimangano imparziali e che le recensioni siano imparziali, con tutti i vini presentati a parità di condizioni (molti studi scientifici hanno infatti dimostrato quanto il giudizio sia fortemente influenzato dalla consapevolezza della marca o del prezzo).

Ogni numero della rivista Wine Spectator contiene da 400 a 1.000 recensioni di vini con dettagliate note di degustazione e consigli sulle bevande, fatti in base a standard rigorosi da assaggiatori e critici di comprovata capacità ed esperienza, e i vini migliori sono quelli che ricevono più di 90 punti. Inoltre, dal 1988, ogni anno, gli editori di Wine Spectator esaminano i vini recensiti nei 12 mesi precedenti e selezionano la mitica Top 100, in base a qualità, valore, disponibilità ed emozioni, per un elenco annuale che onora cantine, regioni e annate di successo in tutto il mondo.

58 vini

per pagina

58 vini

per pagina