Sicilia

Sicilia

Se amate i vini siciliani questa è la sezione della nostra enoteca online perfetta per voi: qui infatti potrete comprare i vini delle cantine più famose di Sicilia e d'Italia come Donnafugata e Planeta ma anche quelli di piccoli produttori biologici come Cos e Arianna Occhipinti.

Se la leggenda narra che il Nero d'Avola nacque in Sicilia dalle Lacrime di Dioniso assetato quel che è certo che in Sicilia la viticoltura ha origini antiche ed è diffusa in zone estremamente diverse per clima e caratteristiche del suolo, dai pendii dell’Etna all’isola di Pantelleria.

L’Etna è sicuramente una delle zone più interessanti dal punto di vista del vino: qui i vitigni autoctoni come il Nerello Mascalese e il Nerello Cappuccio danno rossi eleganti dal carattere alpino, mentre il Carricante dà vini minerali e ricchi come il vino bianco siciliano Pietramarina di Benanti che trovate su Vino.it

In questa regione non si possono però dimenticare vini siciliani DOCG come il Cerasuolo di Vittoria (della provincia di Ragusa) e vini siciliani premiati con tre bicchieri dal Gambero Rosso come il Passito di Pantelleria di Donnafugata e la Malvasia delle Lipari di Caravaglio. Ultimo ma non meno importante, abbiamo ovviamente il Marsala.

La Sicilia è perfetta se cercate in una sola regione vini con caratteristiche estremamente diversi, dai rossi minerali ed eleganti Etna Doc, ai grandi rossi ideali per l’invecchiamento come il Mille e una Notte di Donnafugata e il Duca Enrico di Duca di Salaparuta, ai vini bianchi siciliani morbidi e profumati come lo Chardonnay di Planeta, o freschi e perfetti come i piatti di mare come il Salina di Hauner.

Noi di Vino.it vi suggeriamo di provare oltre ai nomi siciliani famosi anche i vini delle cantine più piccole, come il Pithos di Cos, che nasce nelle anfore di terracotta, e l’Etna Rosso di Tornatore, premiato con Tre bicchieri dal Gambero Rosso dalla guida 2018.

La Sicilia è una terra generosa e i suoi vini ne sono la dimostrazione, cosa aspettate a provarli?

41 vini

per pagina

41 vini

per pagina

Viticoltura in Sicilia

La Sicilia e il Veneto sono i due più grossi produttori di vini in Italia. La superficie vitata si attesta sui 110.000 ettari circa.

Per molti anni il vino rosso siciliano era usato come vino da taglio e perlopiù consumato localmente, ma negli ultimi anni, grazie anche a produttori illuminati come Donnafugata e Planeta, c’è stato un miglioramento qualitativo sostanziale che ha reso questa regione famosa nel mondo anche per la propria produzione vinicola. Ha contribuito a questo balzo in avanti anche il successo che stanno ottenendo i vini dell’Etna, con continui nuovi investimenti dei produttori più famosi italiani come Gaja e Franchetti.

Ma quali sono i vitigni più diffusi? Tra gli autoctoni a bacca nera sicuramente il Nero d’Avola, il Frappato e il Nerello Mascalese e Cappuccio, mentre tra i vitigni autoctoni a bacca bianca troviamo il Carricante, il Catarratto, Grecanico, Grillo, Inzolia, Malvasia delle Lipari e Moscato bianco che danno vini siciliani bianchi di carattere e freschi.

Le uve internazionali coltivate invece sono lo Chardonnay, Merlot, Syrah e Cabernet Sauvignon.

Per quanto riguarda le denominazioni di origine, l’unica DOCG in Sicilia è il vino rosso siciliano DOCG Cerasuolo di Vittoria, prodotto con uve Frappato.

Moltissime sono le DOC, di cui le più importanti sono la generica Sicilia DOC, Moscato di Pantelleria DOC, Noto DOC, Eloro DOC ed Etna DOC.

I vini siciliani più famosi e noti sono il Ben Rye e il Mille e una Notte di Donnafugata, il Don Antonio di Morgante, il Pietramarina di Benanti, il Vecchio Samperi di De Bartoli e il Marsala di Florio.

La Sicilia è anche la terra del vino liquoroso più famoso in Italia, il Marsala.

Il Marsala fu creato per il mercato inglese nel 1773 da John Wodhouse. La qualità migliore del Marsala è il Marsala superiore che si trova sia in versione secca che amabile e il Marsala Vergine, che è leggermente fortificato e amabile o secco. Il produttore più importante è Florio, fondato nel 1833. Anche nelle isole, introno alla Sicilia si producono alcuni vini dolci da dessert, dei quali il Moscato di Pantelleria è il più famoso.