Aglianico del Vulture: il Barolo del Sud

Aglianico del Vulture: il Barolo del Sud

L’Aglianico del Vulture DOC è il vino rosso del Vulture conosciuto anche come “Barolo del Sud” per la sua struttura, la longevità ed una complessità di profumi paragonabili a quelli del grande rosso da invecchiamento piemontese.

La zona di produzione dove si trova il vitigno Aglianico è circostante al Monte Vulture in provincia di Potenza (famosa per Palazzo San Gervasio Banzi), e qui la viticoltura è documentata già dal terzo secolo ac. Questa montagna è in realtà un vulcano spento, che conferisce ai terreni caratteristiche particolari che rendono questo terroir unico.

Le zone di produzione di questo vino sono famose in tutto il mondo grazie a cantine come Terre degli Svevi, Cantine del Notaio e Paternoster. Questo grande rosso del Sud ha però caratteristiche organolettiche di eccellenza anche se nato in piccole cantine come la Carbone Vini.

Nel bicchiere il vino aglianico del vulture deve essere di colore rosso rubino acceso, e avere al naso profumi fruttati intensi e note speziate. Al palato il rosso del vulture è un vino che dimostra tutta la sua energia e la sua struttura, così caldo ed equilibrato, e può essere ancor più vellutato se sottoposto ad ulteriore invecchiamento in cantina. La sua gradazione alcolica e la sua struttura gli consentono infatti una grande longevità.

L'Aglianico del Vulture è uno di quei vini che non può mancare nella cantina di un appassionato di rossi da invecchiamento e dà grandi soddisfazione in abbinamento a piatti di carne, primi con ragù, selvaggina e formaggi stagionati anche piccanti.

6 vini

per pagina

  • -17%
    Feudi di San Gregorio Aglianico del Vulture 2009 Vulture DOC
    In onore di Federico II di Svevia, questo Cru di Aglianico proviene dal vigneto di 43 anni dei Piani dell’Incoronata Il vino rosso Stupor Mundi della cantina Carbone affina in tonneaux per due anni in grotte in tufo a temperatura costante e umidità naturale. Aglianico in purezza potente e caldo che stupisce per le sue eleganti note speziate al naso. Ottimo in abbinamento a carni rosse, formaggi stagionati Dalla tradizione lucana caciocavallo podolico, gnummaridd o migliatidd Da servire a 18-20°C. Vai al vino...
    Abbinamenti: carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati, pasta al forno

    In enoteca: 30,00 €

    su Vino.it: 24,90 €

  • Un bianco da terreno vulcanico ed elevate escursioni termiche ha tutte le carte in tavola per essere un grande bianco, anche in una denominazione a tradizione rossista. Questo il pensiero della cantina Carbone nella produzione di questo Fiano in purezza che riposa per sei mesi sulle fecce. Fresco e fruttato, ma con una buona struttura questo Fiano si abbina perfettamente a primi piattidi pesce. Da servire a 10-12°C. Vai al vino...
    Abbinamenti: primi piatti di pesce, pesce alla griglia

    In enoteca: 15,00 €

    su Vino.it: 12,50 €

  • 400 Some è’ il vino di Carlo D’angiò, il quale, dopo un soggiorno sulle colline del Vulture, innamoratosene, ne chiese 400 some per la sua cantina. Questo Aglianico in purezza della cantina Carbone viene affinato in botti di rovere da 330 lt, già usate, in grotte in tufo a temperatura costante e umidità naturale Vino Rosso imponente e di grande struttura, con evidenti note speziate al naso e morbido ed avvolgente al palato. Ottimo in abbinamento a carni rosse, formaggi stagionati. Dalla tradizione lucana agnello al forno con patate. Da servire a 18-20°C. Vai al vino...
    Abbinamenti: carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati, pasta al forno

    In enoteca: 24,00 €

    su Vino.it: 18,50 €

  • Feudi di San Gregorio approda, nel corso degli anni 90, nel Vulture, in Basilicata. Fedele nella valorizzazione di vitigni autocatoni produce questo Aglianico in purezza che affina per 18 mesi in barriques d’Allier di media tostatura e successivamente altri 8 mesi in bottiglia. Corposo e morbido con sfumature speziate e tostate questo rosso si abbina perfettamente alla selvaggina. Vai al vino...
    Abbinamenti: selvaggina, peposo e cinghiale in umido, formaggi stagionati

    In enoteca: 17,20 €

    su Vino.it: 14,80 €

  • Da questa piccolissima azienda di soli 6 ettari un buonissimo Aglianico in purezza! Affinato in barrique di rovere americano e tonneau di rovere francese per 6-12 mesi questo rosso della Basilicata stupisce con i suoi aromi fruttati e una mineralità inaspettata. Ottimo in abbinamento a primi piatti con sughi di carne. Temperatura di servizio 16-18°C. Vai al vino...
    Abbinamenti: lasagne, grigliata di carne

    In enoteca: 18,00 €

    su Vino.it: 14,50 €

  • Gambero Rosso: Tre bicchieri
    A.I.S.: Quattro viti
    Bibenda: Quattro grappoli
    Sull’altopiano attorno al vulcano spento del Vulture, da tempo immemorabile si coltiva l’Aglianico. Per questa terra Federico II di Svevia ebbe particolare predilezione e rimangono a testimonianza stupendi castelli ancora perfettamente conservati. Del periodo Svevo, questo vino generoso, celebra Re Manfredi, Uno dei migliori Aglianico d'Italia premiato anche quest anno con i 3 bicchieri dal Gambero rosso.! Affinato barrique per 10- 12 mesi, al naso regala profumi di ciliegia amara, frutta candita, erbe aromatiche ma anche spezie e caffè con note balsamiche. Al palato é imperioso, con elegante e caldo fondo di spezie e crema, e un tannino ancora in evoluzione che promette grandi soddisfazioni. Perfetto in abbinamento con carni arrosto, stufato di agnello, spezzatino di cinghiale con polenta. Vai al vino...

    In enoteca: 24,00 €

    su Vino.it: 19,90 €

6 vini

per pagina