Aubry Champagne Brut Champagne Premier Cru

Aubry Champagne Brut Champagne Premier Cru

0.75 l
Aubry Aubry Champagne Brut Champagne Premier Cru Spumante https://vino.it/media/catalog/product/a/u/aubrybrut700x365.jpg
Parker: 92 punti

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 37,50 €

su Vino.it: 36,00 €

Questo Champagne premier cru nasce dalle uve di Pinot Noir, Pinot Meunier e Chardonnay coltivati nei comuni di Pargny, Jouy-lès-Reims, Villedommage e Coulommes-La-Montagne.

Il dosaggio minimo, circa 6 g/l, e l'affinamento sui lieviti per 18-24 mesi gli regalano un carattere netto e una forte personalità!

Uno Champagne che accarezza il naso con note fruttate di pesca e lamponi e al palato rivela il suo carattere deciso e minerale, con una bellissima acidità che lo rende ideale con frutti di mare e crostacei.

Abbinamenti: crostacei, capesante, aragoste, pesce crudo o grigliato, carpaccio di salmone o di manzo, sushi e piatti asiatici in genere, formaggi a pasta molle tipo brie
Potresti provare anche:
Paul Goerg  Champagne Brut Reserve Champagne AOC

In enoteca: 43,00 €

su Vino.it: 35,00 €

Ayala Champagne Brut Majeur Champagne AOC

In enoteca: 45,00 €

su Vino.it: 39,90 €

Ayala Champagne Brut Nature Champagne AOC

In enoteca: 50,00 €

su Vino.it: 42,50 €

Scheda del vino Aubry Champagne Brut

Regione Champagne
Vitigno principale Pinot Meunier
Uvaggio Pinot Meunier 60%, Pinot Noir 20%, Chardonnay 20%
Alcol (%) 12.5
Contiene solfiti
L’azienda

È a Jouy-lès-Reims, che Pierre e Philippe Aubry, discendenti da una stirpe di vigneron, dal 1970 hanno intrapreso un percorso particolare, decidendo di fare rinascere gli antichi vitigni abbandonati, precedentemente coltivati in Champagne. Oggi nei 15 ettari a vigneto, suddivisi in più di 60 parcelle classificate come premier cru, Pierre e Philippe producono Champagne di altissimo livello coniugando il rispetto delle tradizioni con originalità e creatività.

i fratelli coltivano i tre dei vitigni classici dello Champagne, Pinot Noir, Pinot Meunier e Chardonnay, ma per il loro rosé utilizzano anche una piccola percentuale di Pinot Bianco. Inoltre Pierre e Philippe continuano il loro percorso di recupero dei vitigni dimenticati come l’Arbanne, il Petit Meslier, il Frometeau e l’Enfumé.

Tappo Sughero
Abbinamenti crostacei, capesante, aragoste, pesce crudo o grigliato, carpaccio di salmone o di manzo, sushi e piatti asiatici in genere, formaggi a pasta molle tipo brie
Occasione A lume di candela, Business lunch, Cena vegetariana, Festeggiamo!, Pic Nic Gourmet, Un grande classico per non sbagliare