NOVITÀ

Berlucchi 61 Franciacorta brut Franciacorta DOCG

Berlucchi 61 Franciacorta Brut Franciacorta DOCG

0.75 l
Berlucchi Berlucchi 61 Franciacorta Brut Franciacorta DOCG Spumante
Gambero Rosso: Due bicchieri
A.I.S.: Tre viti
Parker: 88 punti

Disponibile

In enoteca: 20,00 €

su Vino.it: 16,90 €

La storia della Franciacorta è rivoluzionata nell’autunno 1961, quando nelle cantine Berlucchi nasce il primo Franciacorta.Da tutta l'esperienza della storica azienda Berlucchi nasce questo spumante Franciacorta di grande eleganza. Delicati profumi fruttati preludono ad una piacevolissima freschezza nel bicchiere. Sentori finali di agrumi.
Perfetto come aperitivo, si rivela un ottimo compagno a tutto pasto.
Abbinamenti: aperitivo, antipasti, salumi, formaggi freschi
Berlucchi
Potresti provare anche:
1701 Brut Franciacorta DOCG

In enoteca: 25,40 €

su Vino.it: 20,90 €

Arcari e Danesi Extra Brut millesimato 2011 Franciacorta DOCG

In enoteca: 42,00 €

su Vino.it: 33,50 €

Arcari e Danesi Dosaggio Zero 2014 Franciacorta DOCG
1 Recensione(i)

In enoteca: 31,00 €

su Vino.it: 27,90 €

Scheda del vino Berlucchi 61 Franciacorta Brut

Regione Lombardia
Vitigno principale Chardonnay
Uvaggio Chardonnay 90%, Pinot Nero 10%
Alcol (%) 12.5
L'azienda

Ci sono domande capaci di cambiare il destino di persone e di luoghi. “E se facessimo uno spumante alla maniera dei francesi?” è stata una di quelle che nel 1955 il giovane e vulcanico enotecnico Franco Ziliani rivolse a Guido Berlucchi.

Berlucchi cercava un consulente capace di migliorare il suo Pinot del Castello e trovò invece il partner per un’avventura di gusto che avrebbe modificato il destino della Franciacorta. Guido Berlucchi è la storia del Franciacorta. Nelle sue seicentesche cantine nacque il primo metodo classico del territorio: era il 1961 e quel vino si chiamava Pinot di Franciacorta, prodotto in soli 3000 esemplari. Il Pinot di Franciacorta divenne poi negli anni successivi Cuvée Imperiale e nacquero i Cellarius Millesimati.

La cantina storica è scavata a dieci metri sotto il livello del suolo e stupisce e affascina, oggi come ieri, il suo visitatore. Si tratta di una grande volta fatta realizzare alla fine del Seicento dagli antenati di Guido Berlucchi, che vi maturavano i loro vini fermi. Il vigneto Berlucchi, in completa conversione all’agricoltura biologica, copre oltre cinquecento ettari di territorio tra proprietà e conferimento. La vigna di proprietà è stata completamente reimpiantata dalla fine degli anni Novanta.

Oggi, l’alta densità di ceppi per ettaro, la potatura a cordone speronato, l’inerbimento mirato e il diradamento pre vendemmiale permettono di ottenere pochi grappoli di grande qualità: un’ottima premessa per un grande Franciacorta. Oggi la casa di Borgonato, fondata da Guido Berlucchi, Franco Ziliani e Giorgio Lanciani è leader della zona Franciacorta e con la stessa passione e lo stesso entusiasmo degli inizi produce e commercializza in tutto il mondo vini di altissima qualità.

Abbinamenti Aperitivo, antipasti, salumi, formaggi freschi
Occasione Festeggiamo!
Dai un'occhiata anche a
Scrivi la tua recensione

Ogni cliente registrato può scrivere una recensione. Accedi o registrati