-25%

Dallorto Luca Du Nemu Pigato  2018 Riviera Ligure di Ponente DOC

Dallorto Luca Du Nemu Pigato 2018 Riviera Ligure di Ponente DOC

0.75 l
Dallorto Luca Dallorto Luca Du Nemu Pigato 2018 Riviera Ligure di Ponente DOC Bianco https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-dallorto-luca-du-nemu-pigato-2016-riviera-ligure-di-ponente-doc_1_1.jpg

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 18,00 €

su Vino.it: 13,50 €

Il latino "Picata vitis-picatum vinum" e il dialettale "pighe", queste le due origini più accreditate per il nome Pigato. Picata vitis-picatum vinum prenderebbe origine dalla consuetudine degli antichi Liguri di aggiungere sostanze resinose ai mosti e ai vini mentre le "pighe" in dialetto sono le macchie rosa che compaiono sugli acini del Pigato a maturità. Qualunque sia la vera origine del nome, è indubbio un profondo ed antico legame tra il Pigato e la Liguria, unica regione dove viene allevato.
Il vino Pigato di Dallorto Luca è un bianco secco di colore giallo paglierino con riflessi lievemente verdognoli. Al naso è ricco, intenso con note fruttate che ricordano la pera e la mela. Al palato si presenta con una buona struttura sostenuta da un'ottima acidità. E' un vino adatto ad un aperitivo fronte mare e con la sua freschezza si sposa bene con piatti di pesce fresco, molluschi e crostacei.
da servire a 8-10°C

Abbinamenti: crostacei, seppie in umido, tonno, carni bianche, pesce crudo

Scheda del vino Dallorto Luca Du Nemu Pigato 2018

Regione

Liguria

Vitigno principale Pigato
Uvaggio Pigato 100%
Alcol (%) 14
Contiene solfiti
Imbottigliato da Azienda agricola Dallorto Luca – Dolceacqua (IM) - Italia
L’azienda È nel lontano 1857 che fu piantata la prima vigna di famiglia grazie alla passione dei bisnonni i quali scelsero le zone Arcagna e Cima Tramontina come luoghi ideali per coltivare non semplicemente la vigna ma, soprattutto, una passione; la stessa passione che dai bisnonni è arrivata fino a Luca grazie al nonno Nemu che ha saputo trasmettere al nipote l’entusiasmo del passato. Arcagna, eletta successivamente zona di eccellenza per la produzione del Rossese, è attraversata dall’Alta Via dei Monti Liguri, antico sentiero che attraversa la Liguria da ponente a levante. In queste terre il clima, l’esposizione, l’altitudine e le erbe aromatiche donano alle uve una miscela di più elementi indispensabili per ottenere un ottimo e particolare vino Rossese. Spostandosi in terra di Montecurto, tra uliveti e mandorli in fiore, si arriva in una meravigliosa conca dove il sovrano assoluto e indiscusso è il Pigato. La tradizione e la passione per la vigna di questa famiglia è diventata oggi realtà gustando i vini "du Nemu".
Tappo Sughero
Abbinamenti crostacei, seppie in umido, tonno, carni bianche, pesce crudo
Occasione A lume di candela, Cena vegetariana, Pic Nic, Serata tra amici