NOVITÀ

Esu Enrico Nerominiera 2018 Carignano del Sulcis DOC

Esu Enrico Nerominiera 2018 Carignano del Sulcis DOC

0.75 l
Esu Enrico Esu Enrico Nerominiera 2018 Carignano del Sulcis DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-esu-enrico-nerominiera-2017-carignano-del-sulcis-doc_1.jpg

Disponibile

In enoteca: 24,00 €

su Vino.it: 19,50 €

Edu Enrico produce questo Carignano in purezza nelle campagne che si estendono da Gonnesa a Perdaxius, terra di miniere da sempre.
I 10 ettari di vigneti sono coltivati tradizionalmente ad alberello per aumentare la concentrazione di zuccheri e allo stesso tempo riuscire a superare la calura estiva.
Carignano artigianale prodotto in poche bottiglie e affinato in acciaio per mantenere le note caratteristiche del Carignano.
Rosso sardo ottimo in abbinamento a primi piatti a base di carne.
Da servire a 14-16°C.
Abbinamenti: arrosti, carni alla griglia, selvaggina, formaggi di media stagionatura
Potresti provare anche:
Sardus Pater Nur 2018 Carignano del Sulcis DOC

In enoteca: 10,00 €

su Vino.it: 8,90 €

Sardus Pater Horus Rosato  2019  Carignano del Sulcis DOC

In enoteca: 10,00 €

su Vino.it: 7,50 €

Scheda del vino Esu Enrico Nerominiera 2018

Regione

Sardegna

Vitigno principale Carignano
Uvaggio Carignano 100%
Alcol (%) 14
Contiene solfiti
Imbottigliato da Az. Agr. Enrico Esu - Carbonia (SU) - Italia
L’azienda Enrico Esu.....”Ti guardi attorno e vedi tante testimonianze di un passato che non hai conosciuto, ti incuriosisce ma pensi che forse neanche ti appartiene. Poi vai più a fondo e scopri che tu sei parte integrante di quei resti di ruggine e cemento dove tuo padre e tanti altri come lui hanno lavorato e faticato per estrarre quell'oro nero che dava da vivere. Ed Io, che sono cresciuto nelle sabbie dorate dei vigneti, nati sopra quelle miniere, non avevo riconosciuto la presenza di questi due mondi paralleli. Oggi, la consapevolezza di quel passato, uno scuro e buio, la miniera, l'altro luminoso e brillante, la vigna, si fondono identificando chi siamo: contadini, viticoltori e minatori”. Nella terra del Carbone, tra sugherete secolari e terreni sabbiosi, il padre di Enrico, minatore, impiantò nel 1958 il primo vigneto partendo dai tralci di Carignano regalati dallo zio. Allevati ad alberello, per resistere senza sostegni ai forti venti di maestrale, oggi quei vigneti producono piccoli grappoli molto concentrati dai quali si ottiene un vino ricco, caldo e dal colore inten- so e scuro, Nero appunto, proprio come quel carbone che a qualche decina di metri di profondità costituisce il territorio dove le vigne affondano le loro radici. Oggi i vigneti, tutti a piede franco, si presentano con i segni del tempo che è passato ed ogni nuova annata lo vede impegnato a mantenerli in vita a testimonianza delle loro radici e del loro passato.
Tappo Sughero
Abbinamenti Arrosti, carni alla griglia, selvaggina, formaggi di media stagionatura.
Occasione A lume di candela, Business lunch, Degustazione tra esperti, Serata tra amici, Un grande classico per non sbagliare