Felsina Fontalloro 2008 Toscana IGT

Felsina Fontalloro 2008 Toscana IGT

0.75 l
Felsina Felsina Fontalloro 2008 Toscana IGT Rosso https://vino.it/media/catalog/product/f/o/fontalloro.jpg
Bibenda: Cinque grappoli
Parker: 94 punti
Wine Spectator: 90 punti

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 50,00 €

su Vino.it: 39,50 €

Il Fontalloro è una delle più nobili espressioni del Sangiovese in Toscana. Nato dalle uve selezionate nei vigneti dei Colli Senesi, questo prezioso vino affina in barrique di rovere francese nuove e di primo passaggio per circa 18-22 mesi e successivamente per altri 8-12 mesi in bottiglia. Il risultato è un vino rosso di razza, con le tipiche note di tabacco e terra, unite a profumi fruttati di mora. Al palato i tannini sono importanti e la struttura consente a questo vino una grande longevità.
L'annata 2008 colpisce per l'impatto al palato, caldo e avvolgente.
Felsina

Scheda del vino Felsina Fontalloro 2008

Regione

Toscana

Vitigno principale Sangiovese
Uvaggio Sangiovese 100%
Alcol (%) 13,5
Contiene solfiti
L’azienda

Domenico Poggiali acquistò la fattoria di Fèlsina nel 1966 e con un atto coraggioso in quel momento difficile della viticoltura italiana scelse di investire sulla qualità del vino e sulla perizia di alcuni giovani.

Appassionati di viticoltura e abili imprenditori, Domenico e il figlio Giuseppe Poggiali modernizzarono la conduzione della campagna senza abbandonare lo spirito della tradizione. Nel volgere di pochi anni gli ettari a vite diventarono più di quaranta e cambiarono anche l’anima e l’organizzazione dell’azienda. Nella seconda metà degli anni settanta entrò in azienda il genero Giuseppe Mazzocolin, con l’incarico di sviluppare commercialmente l’azienda. La sua cultura umanistica e la consapevolezza della responsabilità dell’uomo nel lavoro contribuirono a far crescere la cultura del vino in Italia e all’estero, ottenendo i primi riconoscimenti internazionali.

L’amicizia con Luigi Veronelli e la collaborazione con l’enologo Franco Bernabei hanno tracciato un cammino che si rivela con estrema coerenza nei vini a partire dall’annata 1983, la prima del Fontalloro e di Rancia, fino ai giorni nostri. Sotto la guida di Domenico e Giuseppe Poggiali, cominciò un percorso che dal 1990 vede come protagonista anche Giovanni Poggiali, primo dei tre figli di Giuseppe.

Tappo Sughero
Occasione A lume di candela, Barbeque, Degustazione tra esperti, My way, Un grande classico per non sbagliare