Vino.it entra nella grande famiglia di Vino.com. Registrati subito e ricevi 10€ sul tuo primo acquisto

SCOPRI DI PIÙ

G.D.Vajra Barolo Chinato  Vino Aromatizzato

G.D. Vajra Barolo Chinato Vino Aromatizzato

0.75 l
G.D. Vajra G.D. Vajra Barolo Chinato Vino Aromatizzato Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-g-d-vajra-barolo-chinato-barolo-docg.jpg

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 35,00 €

su Vino.it: 29,00 €

Il Barolo Chinato è un antico digestivo piemontese. Il vino utilizzato come base di produzione è il Barolo Albe DOCG nell’annata corrente. Viene avviato alla “chinatura”, cioè all’aggiunta degli infusi di una trentina di erbe, scorze e radici di piante, tra cui la China (Cinchona Calisaya), da cui il nome.
Ogni Chinato ha una ricetta segreta, ma alcuni aromi (in primis quello del Barolo) sono così evidenti che non possono essere taciuti... Nella scelta delle erbe Vajra ha prediletto quelle dalle specifiche proprietà digestive, decongestionanti e rilassanti, attingendo a piene mani dal ricchissimo patrimonio floristico delle Alpi che abbracciano il Piemonte. Scorze di arance di Sicilia da agricoltura biologica, spezie e zucchero di canna completano la lavorazione.
Rubino intenso. Al naso si offre con la freschezza tipica dei nostri Baroli, con una trama di rosa e ciliegie mature, su cui si svolge un’altalena di erbe di montagna e scorza di arancia. In bocca, giustamente amaro e persistente. Bellissimo come digestivo o sposato al cioccolato amaro.
Servire a 18-20°C.
Abbinamenti: digestivo, cioccolato amaro

Scheda del vino G.D. Vajra Barolo Chinato

Regione

Piemonte

Vitigno principale Nebbiolo
Uvaggio 100% Nebbiolo
Alcol (%) 18
Contiene solfiti
Imbottigliato da Azienda Agricola G.D. Vajra - Barolo - Italia
L’azienda Vergne, frazione più elevata del comune di Barolo, con i suoi vigneti che arrivano sino a 350 – 400 metri, dove il Nebbiolo, ma anche il Dolcetto e la Barbera, conosce una maturazione più tardiva rispetto alle uve provenienti dagli altri terroir e cru del paese, ha sempre espresso nel tempo Barolo con caratteristiche speciali. Vini dai profumi particolarmente freschi, dotati di un’acidità ben presente ma calibrata, e di un frutto succoso sempre vivo, che trovano nella finezza aromatica il loro elemen- to distintivo. Esaltare questa peculiarità e consentirle, in ogni vino prodotto, di esprimersi appieno, è il desiderio di Milena e Aldo Vaira, che dai primi anni Settanta, lavorando sui vigneti del padre di Aldo, Giuseppe Domenico, e ampliando via via la superficie vitata, portandola sino a 40 ettari, di cui 10 a Nebbiolo da Barolo, dislocati in posizioni strategiche come Bricco delle Viole, Fossati, La Volta, Coste di Vergne, sono riusciti a “costrui- re” uno stile aziendale, un modo di lavorare, in vigna ed in cantina, assolutamente personale improntato all’eleganza. Vignaioli appassionati e attenti, ma soprattutto persone che vivono il loro mestiere di produttori di vino in maniera discreta, hanno voluto che i loro Barolo “Bricco delle Viole”, la Barbera Superiore, il nuovo nato Barolo “Albe” (cuvée delle uve dei loro diversi vigne- ti), il Dolcetto Coste&Fossati, la Barbera d’Alba, ma anche i vini più “coraggiosi” che hanno creato interpretando il terroir di Vergne, la Freisa Kyè, ferma e affinata in legno, ed il Langhe Bianco, nato come omaggio al principe dei vitigni nobili a bacca bianca, il Riesling Renano, nascessero in un ambiente particolarmente accogliente, caldo e illuminato con la costruzione della nuova cantina.
Tappo Sughero
Abbinamenti digestivo, cioccolato amaro
Occasione My way, Serata tra amici