Guide Vini

Scopri tutto sul nettare di bacco con la nostra Guida Vini

 

 

 

6 vini

per pagina

  • G.D. Vajra Dolcetto d’Alba 2018 Dolcetto d'Alba DOC 

    0.75 l
    G.D. Vajra G.D. Vajra Dolcetto d’Alba 2018 Dolcetto d'Alba DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-g-d-vajra-dolcetto-d-alba-2016-dolcetto-d-alba-doc_2_1.jpg 5440 Il Dolcetto d'Alba di Vajra nasce da uve coltivate in quattro appezzamenti nei comuni di Barolo e Novello. I vecchi ceppi dei vigneti di Vergne donano concentrazione, profondità e saggezza. Il vigneto Ravera, in comune di Novello, con la sua esposizione rivolta a ovest, esprime vini fruttati e di grande morbidezza La vendemmia del Dolcetto avviene nella prima metà di settembre, al riparo dai primi freddi. La raccolta è effettuata manualmente per conservare integri i frutti. La fermentazione dura 7-15 giorni a seconda dell’annata e dell’appezzamento. Affinato in vasche di acciaio e imbottigliato in fase di luna calante questo Dolcetto si caratterizza per i suoi profumi di piccoli frutti rossi, ciliegia marasca, viola e fieno. Morbido, aperto al palato ed equilibrato, presenta tannini delicati accompagnati da una fresca acidità. L’etimologia del nome Dolcetto viene fatta risalire al termine piemontese duset o dosset. Tale parola è utilizzata per indicare sia le morbide colline in cui questa varietà ha trovato il suo habitat ideale, ma potrebbe anche fare riferimento a due caratteristiche che spiccano quando questo vino si compara alle altre varietà autoctone quali Nebbiolo, Freisa e Barbera: la bassa acidità e la morbidezza. Servire a 16-18°C

    In enoteca: 15,50 €

    su Vino.it: 12,90 €

  • G.D. Vajra Nebbiolo 2018 Langhe DOC 

    0.75 l
    G.D. Vajra G.D. Vajra Nebbiolo 2018 Langhe DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-g-d-vajra-nebbiolo-2016-langhe-doc.jpg 5732 Prodotto con le uve dei giovani vigneti, il Langhe Nebbiolo GD Vajra è una versione pura, essenziale, capace di sorprendere per la delicatezza unita a una grande eleganza. Questo rosso piemontese strutturato viene prodotto da un ventaglio di vigneti che parte da Barolo e si apre a Novello, fino ai terrazzamenti di Bricco Bertone a Sinio. La vendemmia del Nebbiolo 2016 è iniziata ia meta settembre. La raccolta, manuale, così come il trasporto in piccole cassette, ha permesso di conservare integri i frutti e di portare in cantina grappoli bellissimi. Meno di una settimana di fermentazione e una minima parte di grappolo intero. Affinato parte in acciaie e parte in botte di legno questo Nebbiolo in purezza si caratterizza per Intense note di violetta e rosa, accompagnate dalla freschezza di piccoli frutti rossi. Tannini setosi che avvolgono il palato con personalità ed energia. Si abbina a formaggi stagionati e carni rosse alla griglia o in umido Servire a 16-18°C

    In enoteca: 20,00 €

    su Vino.it: 17,90 €

  • G.D. Vajra Moscato d’Asti 2019 Moscato d'Asti DOCG 

    0.75 l
    G.D. Vajra G.D. Vajra Moscato d’Asti 2019 Moscato d'Asti DOCG Spumante https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-g-d-vajra-moscato-d-asti-2017-moscato-d-asti-docg_1_1.jpg 5752 Il Moscato d'Asti di GD Vajra nasce da tre vigne stupende: Riforno e San Donato in Comune di Mango, Moncucco a Santo Stefano Belbo. Leggero e profumato, fresco e di una dolcezza non stucchevole, presenta mineralità e note sapide che permettono di sperimentare nuovi abbinamenti, o di goderlo da solo. Aromi di frutti a polpa gialla: albicocca, pesca, frutti esotici. Poi fiore di sambuco, pera e salvia. Delicate e persistenti bollicine, che rinfrescano e puliscono il palato. L’equilibrio tra dolcezza e freschezza continua in un lungo e cremoso finale, sorprendentemente sapido. Cosi lo descrive Milena Vaira: Il Moscato fa parte della tradizione enogastronomica del Piemonte. Nel nostro lavoro ricerchiamo la purezza, preserviamo la naturale vivacità e desideriamo che possa accompagnare sempre i momenti più festosi della nostra vita e di quella dei nostri amici. Da abbinare a dolci al cucchiaio e pasticceria secca Servire a 8°C

    In enoteca: 15,00 €

    su Vino.it: 13,90 €

  • G.D. Vajra Barolo Albe 2016 Barolo DOCG 

    0.75 l
    G.D. Vajra G.D. Vajra Barolo Albe 2016 Barolo DOCG Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-g-d-vajra-barolo-albe-2013-barolo-docg_4_2.jpg 5753 Albe è un Barolo di stile classico, nato unendo i grappoli di tre vigneti, diversi per altitudine ed esposizione. La vendemmia dei grappoli di Nebbiolo nel comune di Barolo avviene nella seconda metà di Ottobre. La raccolta a mano, così come il trasporto in piccole cassette, sono attenzioni necessarie per mantenere integri i frutti. Il severo processo di selezione dei grappoli ha inizio nel vigneto e, con sempre maggiore rigore, continua in cantina. La fermentazione dura tra i 25 e i 40 giorni, a seconda delle caratteristiche della vigna e dell’annata Un Barolo di stampo tradizionale, dove carattere e raffinato equilibrio, bellissimi aromi e tannini maturi, si fondono e regalano, con la loro perfetta armonia, l’identità vera e autentica del Barolo. Albe Barolo di GD Vajra affina 30 mesi in botti di rovere di Slavonia da 50-75hL prima della messa in bottiglia. Barolo dal color rubino brillante e dagli aromi di frutta rossa e prugna, fiori, aghi di pino e un finale che ricorda il sottobosco. Albe è l’armonia di profumi sofisticati e delicati, sostenuta da un’elegante acidità e da tannini maturi. Perfetto in abbinamento a carni rosse in umido o alla brace. Servire a 18-20°C.

    In enoteca: 47,00 €

    su Vino.it: 38,90 €

  • NOVITÀ
    G.D.Vajra Dolcetto d’Alba 2016 Dolcetto d'Alba DOC

    G.D. Vajra Dolcetto d’Alba 2019 Dolcetto d'Alba DOC 

    0.75 l
    G.D. Vajra G.D. Vajra Dolcetto d’Alba 2019 Dolcetto d'Alba DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-g-d-vajra-dolcetto-d-alba-2016-dolcetto-d-alba-doc_2_1_1.jpg 6049 Il Dolcetto d'Alba di Vajra nasce da uve coltivate in quattro appezzamenti nei comuni di Barolo e Novello. I vecchi ceppi dei vigneti di Vergne donano concentrazione, profondità e saggezza. Il vigneto Ravera, in comune di Novello, con la sua esposizione rivolta a ovest, esprime vini fruttati e di grande morbidezza La vendemmia del Dolcetto avviene nella prima metà di settembre, al riparo dai primi freddi. La raccolta è effettuata manualmente per conservare integri i frutti. La fermentazione dura 7-15 giorni a seconda dell’annata e dell’appezzamento. Affinato in vasche di acciaio e imbottigliato in fase di luna calante questo Dolcetto si caratterizza per i suoi profumi di piccoli frutti rossi, ciliegia marasca, viola e fieno. Morbido, aperto al palato ed equilibrato, presenta tannini delicati accompagnati da una fresca acidità. L’etimologia del nome Dolcetto viene fatta risalire al termine piemontese duset o dosset. Tale parola è utilizzata per indicare sia le morbide colline in cui questa varietà ha trovato il suo habitat ideale, ma potrebbe anche fare riferimento a due caratteristiche che spiccano quando questo vino si compara alle altre varietà autoctone quali Nebbiolo, Freisa e Barbera: la bassa acidità e la morbidezza. Servire a 16-18°C

    In enoteca: 15,50 €

    su Vino.it: 13,50 €

  • NOVITÀ
    G.D.Vajra Barbera d’Alba 2014 Barbera d'Alba DOC

    G.D. Vajra Barbera d’Alba 2018 Barbera d'Alba DOC 

    0.75 l
    G.D. Vajra G.D. Vajra Barbera d’Alba 2018 Barbera d'Alba DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-g-d-vajra-barbera-d-alba-2014-barbera-d-alba-doc.jpg 6048 La Barbera di G.D Vajra è il risukltato di un assemblaggio delle migliori uve provenienti da diversi virgneti. I vigneti Fossati e San Pietro (nel Comune di Barolo) sono ricchi di marne bianche, che conferiscono al vino delicatezza e fresche note di frutta rossa selvatica. La vigna Piedicucche (Comune di Novello) presenta terre più scure, ricche di argilla e ferro, che donano al vino volume e struttura. La formazione Serravalliana (nota comunemente come Elveziana) del vigneto Bricco Bertone (Comune di Sinio), più calcarea e soprattutto più antica, caratterizza i vini con sfumature più scure, di frutta nera, incenso e cuoio. Le caratteristiche dei vigneti del Passau e del Fontanì, nella frazione Vergne, permettono di fondere tra loro i vigneti dalle caratteristiche aromatiche più spiccate. Questo rosso piemontese affina per circa 12 mesi, parte in botti di rovere neutre e parte in acciaio inox. Intenso e ricco al naso, è al tempo stesso fresco e armonioso: note floreali e fruttate lasciano posto a fieno, tabacco e spezie Servire a 16-18°C

    In enoteca: 20,00 €

    su Vino.it: 16,90 €

6 vini

per pagina