Guide Vini

Scopri tutto sul nettare di bacco con la nostra Guida Vini

 

 

 

3 vini

per pagina

  • Dallorto Luca Du Nemu Pigato 2018 Riviera Ligure di Ponente DOC 

    0.75 l
    Dallorto Luca Dallorto Luca Du Nemu Pigato 2018 Riviera Ligure di Ponente DOC Bianco https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-dallorto-luca-du-nemu-pigato-2016-riviera-ligure-di-ponente-doc_1_1.jpg 5432 Il latino "Picata vitis-picatum vinum" e il dialettale "pighe", queste le due origini più accreditate per il nome Pigato. Picata vitis-picatum vinum prenderebbe origine dalla consuetudine degli antichi Liguri di aggiungere sostanze resinose ai mosti e ai vini mentre le "pighe" in dialetto sono le macchie rosa che compaiono sugli acini del Pigato a maturità. Qualunque sia la vera origine del nome, è indubbio un profondo ed antico legame tra il Pigato e la Liguria, unica regione dove viene allevato. Il vino Pigato di Dallorto Luca è un bianco secco di colore giallo paglierino con riflessi lievemente verdognoli. Al naso è ricco, intenso con note fruttate che ricordano la pera e la mela. Al palato si presenta con una buona struttura sostenuta da un'ottima acidità. E' un vino adatto ad un aperitivo fronte mare e con la sua freschezza si sposa bene con piatti di pesce fresco, molluschi e crostacei. da servire a 8-10°C

    In enoteca: 18,00 €

    su Vino.it: 14,90 €

  • Dallorto Luca Du Nemu 2018 Rossese di Dolceacqua DOC 

    0.75 l
    Dallorto Luca Dallorto Luca Du Nemu 2018 Rossese di Dolceacqua DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-dallorto-luca-du-nemu-2016-rossese-di-dolceacqua-doc_3_1.jpg 5906 Il Dall’orto Luca Du Nemu Rossese di dolceacqua è uno dei pochi vini liguri rossi, in questa regione tradizionalmente terra di vini bianchi. Questo rosso doc (prima DOC della regione nel 1972) affascina proprio per il suo essere diverso e perché incarna il carattere ligure, quello delle colline di Levanto, dei Colli di Luni e del Golfo del Tigullio, in cui nei vini e nei sapori i profumi di mare si uniscono a quelle dell’entroterra. Luca Dellorto produce il vino rosso ligure Du Nemu Rossese di Dolceacqua DOC partendo da uve che provengono dai vigneti Arcagna e Tramontina nel comune di Dolceacqua con esposizione Est/Sud-Est ad un'altitudine tra i 400 e i 500 m s.l.m. e il suo è considerato come uno dei migliori vini rossi della riviera ligure di Ponente. Le uve vengono vendemmiate a mano e trasportate in cantina. Dopo la diraspatura vengono pigiate delicatamente e il mosto fatto fermentare a temperatura controllata (28°C) in vasche di acciaio inox, dopo una breve macerazione prefermentativa. Il successivo affinamento avviene in acciaio inox. Dal colore rosso rubino intenso questo vino ligure stupisce soprattutto al naso con note di lamponi e fragole di bosco, sostenute da una elegante speziatura. Al contrario del vigneto Dolcetto, parente stretto del Rossese, questo rosso in bocca è asciutto, sapido e minerale. Il finale è piacevolmente amarognolo e tipico per il Rossese. Un vino rosso decisamente particolare, perfetto in abbinamento a torte di verdure, carni bianche, in modo particolare di coniglio, ma anche con affettati e formaggi freschi o di media stagionatura. Da provare un po' più fresco con piatti di pesce come tonno scottato, stoccafisso e seppie in umido. Da servire a 14-16°C

    In enoteca: 18,00 €

    su Vino.it: 14,90 €

  • Dallorto Luca Du Nemu superiore 2017 Rossese di Dolceacqua DOC 

    0.75 l
    Dallorto Luca Dallorto Luca Du Nemu superiore 2017 Rossese di Dolceacqua DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-dallorto-luca-du-nemu-superiore-2016-rossese-di-dolceacqua-doc_1.jpg 5915 Il vino rosso Rossese nella versione Superiore è il cru piu significativo della cantina di Dallorto Luca. Le uve vengono da un vecchio vigneto all'interno del quale sono state trovate viti, non meglio identificate, sicuramente non Rossese, ma piantate dai "vecchi di allora" con l'intento di dare un pochino di colore in più. Luca Dallorto ha voluto rispettare le loro intenzioni nella misura consentita dal disciplinare e riportare in vita il Rossese che si produceva in quella vigna quando le uve venivano portate a valle con gli asini e l'erba fatta con il falcetto. Questo vino rosso ligure è un rosso secco dal colore rosso rubino, intenso. Al naso il vino è ampio ed intenso, ha note terrose, di sottobosco dove spiccano lamponi, ribes e fragole di bosco. In bocca è asciutto, sapido e minerale. Lungo, molto lungo, con un tannino elegante ed avvolgente. Il finale è piacevolmente amarognolo e tipico per il Rossese. Il vino si presta bene ad accompagnare la cacciagione, la capra e fagioli, formaggi di buona struttura e di media o lunga stagionatura. Da servire a 18°C

    In enoteca: 25,00 €

    su Vino.it: 19,80 €

3 vini

per pagina