Nada Fiorenzo Dolcetto 2017 Dolcetto d'Alba DOC

Nada Fiorenzo Dolcetto d'Alba 2017 Dolcetto d'Alba DOC

0.75 l
Nada Fiorenzo Nada Fiorenzo Dolcetto d'Alba 2017 Dolcetto d'Alba DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-nada-fiorenzo-dolcetto-2016-dolcetto-d-alba-doc.jpg

Disponibile

In enoteca: 13,20 €

su Vino.it: 11,90 €

Il Dolcetto d'Alba di Nada Fiorenzo è un dolcetto caratteristico, giovane, le cui caratteristiche sono esaltate dall'affinamento in solo acciaio per 8 mesi e dal riposo in bottiglia per due mesi.
Ottenuto dall'omonima uva autoctona piemontese dagli acini dolcissimi, questo rosso si farà apprezzare una volta nel bicchiere per il suo color rosso rubino vivo, molto bello da vedersi, e anche per il suo profumo fragrante e fruttato di mora e susina rossa. Al palato ha le caratteristiche tipiche del dolcetto, fresco, di grande bevibilità e con un sapore secco contraddistinto dal tipico retrogusto amarognolo.
È uno dei vini rossi italiani più versatili negli abbinamenti: antipasti, agnolotti, spaghetti, minestre, frittate, carni bianche ma anche salumi e formaggi e questo lo rende il vino perfetto per il consumo quotidiano e in famiglia. L'abbinamento regionale più riuscito è senza dubbio con la “Carne cruda all’Albese”, un carpaccio di Fassona molto delicato.
Per apprezzarlo al meglio si consiglia di servirlo a 16-18°C.
Abbinamenti: primi a base carne, formaggi freschi
Potresti provare anche:
Ricasoli Bolgheri rosso 2017 Bolgheri DOC

In enoteca: 25,00 €

su Vino.it: 19,90 €

Scheda del vino Nada Fiorenzo Dolcetto d'Alba 2017

Regione

Piemonte

Vitigno principale Dolcetto
Uvaggio 100% Dolcetto
Alcol (%) 13
Contiene solfiti
Imbottigliato da ada Fiorenzo Viticoltore - Treiso (CN) - Italia
L’azienda

Panizzi

Quella di Nada Fiorenzo è una grande storia d’amore tra una famiglia coraggiosa e un fazzoletto di terra meravigliosamente vocato: il Rombone. Inizia alla fine degli anni ’50, quando Fiorenzo eredita dal padre una parte delle vigne di famiglia destinate alla vendita dell’uva.

Cambia corso e diventa magnifica avventura nel 1982 ad opera del figlio Bruno che inizia a vinificare le uve del padre con un solo obiettivo: la qualità. Una scelta forte, una felice intuizione nata dalla fiducia profonda nella terra di Rombone. Nascono così, oltre ai Langhe Nebbiolo, Barbaresco, Dolcetto e Barbera d’Alba, il Seifile e il Barbaresco Rombone, due classici che brillano tra le grandi creazioni vinicole del nostro tempo.

Dal successivo ampliamento di quel piccolo fazzoletto di terra, nascono prima il Barbaresco Manzola e più recentemente il Barbaresco Montaribaldi.

La Vite e la Terra di ogni singolo vigneto sono i protagonisti. Il Vino, la loro espressione più pura: profumi e sapori autentici, diversi di vigna in vigna e di vendemmia in vendemmia. Alla famiglia Nada l’onore di farli nascere in vigna, nel rispetto della natura, e di seguirli in cantina secondo la tradizione di Langa con qualche “licenza poetica”.

Per portare nel bicchiere la purezza stilistica di ciascuna vigna nelle vigne dell'azienda si sta molto attenti alla nutrizione naturale del suolo, all'esaltazione della biodiversità attraverso l’inerbimento naturale, senza utilizzare erbicidi ed altri prodotti invasivi per la cura dei vigneti, e alla riscoperta di pratiche antiche, quali la zappatura a mano delle viti. Altre pratiche contribuiscono alla purezza del vino, come il controllo della quantità ottimale di uva prodotta da ogni singolo ceppo, la vendemmia manuale a maturazione perfetta, senza fretta, di uve esclusivamente di proprietà e vinificazioni separate di ogni singola parcella con pigiatura soffice dei grappoli e fermentazione naturale, senza forzature e infine il lungo affinamento dei vini, prima in legno e poi in bottiglia.

Tappo Sughero
Abbinamenti primi a base carne, formaggi freschi
Occasione A lume di candela, Barbeque, Rito quotidiano, Serata tra amici, Un grande classico per non sbagliare