CONSEGNA GRATIS

Nonino Grappa Cru Monovitigno Picolit "Legendary"

Nonino Grappa Cru Monovitigno Picolit "Legendary"

0.5 l
Nonino Nonino Grappa Cru Monovitigno Picolit "Legendary" https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-nonino-grappa-cru-monovitigno-picolit.jpg

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 150,00 €

su Vino.it: 109,00 €

Spedito in elegante astuccio serigrafato
Creata nel 1973 da Giannola e Benito Nonino, è ottenuta in quantità limitata distillando vinacce selezionate di uva Picolit Cru Vigna Nonino Buttrio.
Produzione imitatissima, millesimata e numerata per questa grappa pluripremiata di Nonino e non a casa chiamata "legendary grappa"
Distillata con metodo artigianale questa grappa è aristocratica. È considerata in tutto il mondo “la Regina delle grappe” per il carattere, l’armonia e l’emozione che dona a ogni sorso. Limpida e cristallina, al naso ricorda il favo d’api colmo di miele, evidente il profumo dei fiori d’acacia, di mele cotogne mature, del moscato fresco e dei fichi appena raccolti. In bocca netta conferma degli odori con l’aggiunta di sapore di crosta di pane. Persistente.

Scheda del vino Nonino Grappa Cru Monovitigno Picolit "Legendary"

Alcol (%) 50
L’azienda La famiglia Nonino si dedica all?Arte della Distillazione fin dal 1897, anno in cui Orazio Nonino, capostipite della famiglia, stabilisce a Ronchi di Percoto la sede della prpria distilleria esistita fino ad allora sotto forma di alambicco itinerante. Le Distillerie Nonino, uniche al mondo, sono composte da Cinque Distillerie Artigianali con alambicchi discontinui a vapore in rame, per la produzione delle inimitabili Acquaviti Nonino, nel rispetto della Tradizione e dei ritmi dell’Artigianalità Le vinacce e le uve vengono disarmate e fermentate sottovuoto a temperatura controllata in tini inox e sono distillate immediatamente dopo la fermentazione, in concomitanza con la vendemmia. La distillazione discontinua avviene molto lentamente , con il taglio delle teste e delle code, per consentire ai componenti volatili, responsabili dei profumi, una giusta evaporazione e conseguente condensazione, mantenendo intatte le preziose caratteristiche organolettiche del vitigno prescelto