Puiatti Cabernet 2013 Venezia Giulia IGT

Puiatti Cabernet 2013 Venezia Giulia IGT

0.75 l
Puiatti Puiatti Cabernet 2013 Venezia Giulia IGT Rosso https://vino.it/media/catalog/product/c/a/cabernet_bt_scont099.jpg

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

10,90 €
Un vino corposo, in gran parte da Cabernet Sauvignon del Collio, con una leggera presenza di Cabernet Franc d’Isonzo.
In stile Puiatti senza affinamento in legno, il compagno ideale per le vostre lasagne e i tortellini al ragù di carne.
Abbinamenti: arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
Dettagli
Un Cabernet intenso ed elegante, perfetto per accompagnare ogni menu.

Scheda del vino Puiatti Cabernet 2013

Regione

Friuli

Vitigno principale Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon di vari cloni
Alcol (%) 12.5
Contiene solfiti
Imbottigliato da BERTANI DOMAINS SOCIETÀ AGRICOLA A R.L. - Castelplanio (AN) - Italia
L’azienda I vitigni sono i figli della terra e come tali esprimono differenti caratteri. Puiatti da sempre ha cercato di evidenziarne la natura esaltandone la purezza, e rispettando la loro essenza. Tutto nasce nei vigneti di proprietà in due importanti zone viticole: 10 ettari nel Collio e 50 nell’Isonzo, coltivati con i princìpi del biologico studiati in collaborazione con l’Università di Udine. Nel Collio, terreno collinare in cui si alternano marna e arenaria, si allevano le varietà più tipiche e quelle autoctone. Danno vini raffinati ed eleganti, e con maggiore struttura. Nell’Isonzo, pedecollinare ghiaioso e più fresco, si allevano prevalentemente vitigni internazionali con grande sapidità e mineralità. Per le loro caratteristiche pedoclimatiche, questi territori sono particolarmente vocati a produrre grandi uve e grandi vini, in particolare bianchi. Un dono della natura che va preservato, promuovendo pratiche che Puiatti ha da anni adottato, con concimazioni organiche, irrigazioni moderate, contrasto biologico ai parassiti e programmi di ripristino delle biodiversità. «Abbiamo identificato le zone migliori dove allevare queste varietà», continua Gan Matteo Baldi, «per esempio, il Sauvignon ha dato i risultati più interessanti nell’Isonzo pedecollinare. Lo stile di vinificazione segue la filosofia di Puiatti che prevede scelte tecniche rigorose senza la macerazione sulle bucce e il riposo sui lieviti, senza la fermentazione malolattica e l’utilizzo del legno, con gradazioni alcoliche contenute.
Tappo Sughero
Abbinamenti Arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
Occasione Un grande classico per non sbagliare