Puiatti Pur Pinot Nero 2013 Venezia Giulia IGT

Puiatti Pur Pinot Nero 2013 Venezia Giulia IGT

0.75 l
Puiatti Puiatti Pur Pinot Nero 2013 Venezia Giulia IGT Rosso https://vino.it/media/catalog/product/p/u/pur_bt_scont_097.jpg

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 16,00 €

su Vino.it: 14,50 €

Il Pinot Nero è un vitigno storico, che trova in Friuli il limite sud della sua coltivazione ottimale.
Puiatti lo vuole senza legno, di grande bevibilità, pochi tannini, con il suo naturale colore, profumi fruttati e freschi che richiamano il sottobosco, ed un allegro supporto acido.
Abbinamenti: arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
Dettagli
Un Pinot Nero elegante e vivace, perfetto su formaggi, selvaggina, primi con succulenti sughi di carne.

Scheda del vino Puiatti Pur Pinot Nero 2013

Regione

Friuli

Vitigno principale Pinot Nero
Alcol (%) 12.5
Contiene solfiti
Imbottigliato da BERTANI DOMAINS SOCIETÀ AGRICOLA A R.L. - Castelplanio (AN) - Italia
L’azienda I vitigni sono i figli della terra e come tali esprimono differenti caratteri. Puiatti da sempre ha cercato di evidenziarne la natura esaltandone la purezza, e rispettando la loro essenza. Tutto nasce nei vigneti di proprietà in due importanti zone viticole: 10 ettari nel Collio e 50 nell’Isonzo, coltivati con i princìpi del biologico studiati in collaborazione con l’Università di Udine. Nel Collio, terreno collinare in cui si alternano marna e arenaria, si allevano le varietà più tipiche e quelle autoctone. Danno vini raffinati ed eleganti, e con maggiore struttura. Nell’Isonzo, pedecollinare ghiaioso e più fresco, si allevano prevalentemente vitigni internazionali con grande sapidità e mineralità. Per le loro caratteristiche pedoclimatiche, questi territori sono particolarmente vocati a produrre grandi uve e grandi vini, in particolare bianchi. Un dono della natura che va preservato, promuovendo pratiche che Puiatti ha da anni adottato, con concimazioni organiche, irrigazioni moderate, contrasto biologico ai parassiti e programmi di ripristino delle biodiversità. «Abbiamo identificato le zone migliori dove allevare queste varietà», continua Gan Matteo Baldi, «per esempio, il Sauvignon ha dato i risultati più interessanti nell’Isonzo pedecollinare. Lo stile di vinificazione segue la filosofia di Puiatti che prevede scelte tecniche rigorose senza la macerazione sulle bucce e il riposo sui lieviti, senza la fermentazione malolattica e l’utilizzo del legno, con gradazioni alcoliche contenute.
Tappo Sughero
Abbinamenti Arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
Occasione Pic Nic Gourmet