Vino.it entra nella grande famiglia di Vino.com. Registrati subito e ricevi 10€ sul tuo primo acquisto

SCOPRI DI PIÙ

Val di Toro Reviresco 2017 Morellino di Scansano DOCG

Val di Toro Reviresco 2017 Morellino di Scansano DOCG

0.75 l
Val di Toro Val di Toro Reviresco 2017 Morellino di Scansano DOCG Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-val-di-toro-reviresco-2017-morellino-di-scansano-docg.jpg

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 20,00 €

su Vino.it: 14,90 €

L’uva viene raccolta a mano, selezionata e diraspata tenendola a temperatura di circa 18°C. La fermentazione avviene in vasche di cemento termocondizionate. Durante la macerazione di circa 20 giorni vengono eseguiti rimontaggi e un delestage. Segue la svinatura, la pressatura soffice delle vinacce e un primo travaso. Il vino svolge la malolattica e i primi mesi di affinamento nelle vasche di cemento e poi trasferito in tonneaux di rovere francese di secondo passaggio per ulteriori 6 mesi prima di essere imbottigliato.
Colore rosso rubino luminoso, con riflessi brillanti tendenti al porpora. Al naso emana un profumo fresco, fruttato, molto intenso ed espressivo. Si riconoscono note di frutti rossi maturi e di bosco. Al palato è morbido ed equilibrato, i tannini fitti e rotondi gli conferiscono notevole profondità e persistenza. Emergono le note succose della ciliegia e dell’amarena. La freschezza, la pulizia e l’intensità gustativa del frutto lo rendono molto invitante e gradevole, adatto ad accompagnare antipasti di terra e salumi, primi piatti a base di pasta e carne rossa.
Da servire a 16°C.
Abbinamenti: primi a base carne, carne rossa, verdure, formaggi stagionati

Scheda del vino Val di Toro Reviresco 2017

Regione

Toscana

Vitigno principale Sangiovese
Uvaggio Sangiovese 100%
Alcol (%) 13
Contiene solfiti
Imbottigliato da Val di Toro di Anna Maria Cruciata - Poggio La Mozza - GR - Italia
L’azienda Il Podere Val di Toro si trova vicino Grosseto nella Maremma Toscana, sulla sommità di Poggio La Mozza, a circa 90 metri sul livello del mare. L’area gode di un ottimo microclima favorito da forti venti e buone escursioni termiche. Il terreno deriva da disgregazione di roccia arenaria con un ottimo scheletro. Il vigneto è stato impiantato da Anna Maria Cruciata e Hugh Constable Maxwell nel 2004, seguiti dall’enologo Maurizio Castelli con il quale condividono la spiccata sensibilità verso l’ambiente e l’impiego di pratiche vitivinicole della più alta qualità. Ha una densità per ettaro di circa 6000 viti e le forme d’allevamento sono il guyot e il cordone speronato. Dei 25 ettari a disposizione solo 10 sono stati impiantati a vigneto scegliendo i migliori terreni e la migliore esposizione a Sud, Sud Ovest.
Tappo Sughero
Abbinamenti Primi a base carne, carne rossa, verdure, formaggi stagionati
Occasione Business lunch, Pic Nic