-17%

Antinori Muffato della Sala 2011 Umbria IGT

Marchesi Antinori Muffato della Sala 2014 Umbria IGT

0.5 l
Marchesi Antinori Marchesi Antinori Muffato della Sala 2014 Umbria IGT Dolce
A.I.S.: Quattro viti
Bibenda: Quattro grappoli

Disponibile

In enoteca: 39,50 €

su Vino.it: 32,90 €

Il Marchesi Antinori Muffato della sala è il vino muffato italiano più famoso al mondo.

Questo spettacolare vino dolce della tenuta Castello della Sala è prodotto con uve botritizzate raccolte agli inizi di novembre, per dar modo alle nebbie mattutine di favorire lo sviluppo della Botrytis Cinerea o “muffa nobile” sui grappoli. Questa muffa riduce il contenuto di acqua dell’uva e ne concentra zuccheri e aromi, conferendo al Muffato della Sala un gusto armonico e inconfondibile e l’affinamento in barriques di rovere francese rende questo vino ancora più prezioso
Questo vino dolce dall’invitante colore giallo dorato, al naso si presenta delicato ed elegante, con delicate note floreali, ma a dominare sono i frutti maturi, albicocche e pesche con sentori agrumati, accompagnati dalle intense note iodate. Al palato conferma ed esalta quanto già percepito con un lungo retrogusto sul finale grazie all’equilibrio tra acidità e dolcezza.


Un nettare ideale per una cena romantica!

Abbinamenti: macedonia di frutta, dolci di pasta frolla, formaggi erborinati
Antinori
Potresti provare anche:
Illuminati Loré Vino da Tavola da Muffa Nobile

In enoteca: 18,90 €

su Vino.it: 15,90 €

Bertani Recioto 2014 Recioto della Valpolicella Valpantena DOCG

In enoteca: 23,40 €

su Vino.it: 19,90 €

Canneto Il Muffato 2014 Toscana IGT

In enoteca: 25,00 €

su Vino.it: 19,90 €

Radikon Oslavje 2011 Venezia Giulia IGT

In enoteca: 27,00 €

su Vino.it: 23,50 €

Scheda del vino Marchesi Antinori Muffato della Sala 2014

Regione Toscana
Vitigno principale Sauvignon Blanc
Uvaggio Sauvignon Blanc 58%, Grechetto 24%, Semillon 10%, Traminer 10%, Riesling 5%
Alcol (%) 12
L'azienda

Antinori

Antinori

La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola da più di seicento anni, da quando nel 1385 giovanni di Piero Antinori entrò a far parte della corporazione fiorentina dei vinattieri ed è una delle cantine leader nella produzione dei vini italiani.

In tutta la sua lunga storia, attraverso 26 generazioni, la famiglia ha sempre gestito direttamente questa attività con scelte innovative e coraggiose nel rispetto per le tradizioni e per il territorio.

Ogni annata, ogni terreno, ogni idea che si voglia mettere in atto è un nuovo inizio, una nuova ricerca di margini qualitativi sempre più elevati. Come ama dire il Marchese Piero: “le antiche radici giocano un ruolo importante nella nostra filosofia, ma non hanno mai inibito il nostro spirito innovativo”.
Alle tenute di Toscana e Umbria, patrimonio storico della famiglia Antinori, si sono aggiunti con il tempo investimenti in altre aree vocate per la produzione di vini di qualità sia in Italia che all'estero, dove si potesse intraprendere un nuovo percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo.

Oggi la società è diretta dal Marchese Piero Antinori, con il supporto delle tre figlie Albiera, Allegra e Alessia.

Passione ed intuizione sono le qualità che hanno portato i Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini.

Le tenute Antinori sono dislocate in zone vocate alla produzione di grandi vini rossi toscani come la Tenuta Tignanello dove viene prodotto il Tignanello Toscana IGT, il primo Sangiovese affinato in barrique, o il Solaia; la Tenuta Guado al Tasso con il Bolgheri DOC Superiore o il Bolgheri Rosato DOC e la Gran Selezione della Tenuta Badia a Passignano, uno dei grandi rossi da invecchiamento di Antinori, prodotto esclusivamente dalla selezione delle migliori uve provenienti dalla zona del Chianti Classico. Antinori però si distingue anche nella produzione di vini bianchi italiani, come il Vermentino e come il vino Cervaro della Sala, nato in Umbria nella tenuta del Castello della Sala.

Abbinamenti macedonia di frutta, dolci di pasta frolla, formaggi erborinati
Occasione Un grande classico per non sbagliare
Dai un'occhiata anche a
Recensioni (1)
Sempre un grande vino
Qualità
Rapporto qualità/prezzo
Prezzo
Il Muffato è uno di quei vini che non mi stancherei mai di degustare, specialmente con i formaggi erborinati che adoro. Mi piace perché pur essendo dolce, con marcate note di miele e frutta secca al naso, al palato ha una nota fresca che lo rende piacevolissimo. Recensito da Sara di Vino.it (pubblicato il 26/05/2017)
Scrivi la tua recensione

Ogni cliente registrato può scrivere una recensione. Accedi o registrati