CONSEGNA GRATIS

Antinori Tignanello Magnum 2010 Toscana IGT

Marchesi Antinori Tignanello Magnum 2010 Toscana IGT

0.75 l
Marchesi Antinori Marchesi Antinori Tignanello Magnum 2010 Toscana IGT Rosso https://vino.it/media/catalog/product/3/0/302_1.jpg
Bibenda: Cinque grappoli
Parker: 94 punti
Wine Spectator: 96 punti

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

104,90 €
Tignanello, in origine "Chianti Classico Riserva vigneto Tignanello" e dal 1971 Toscana IGT con il nome di Tignanello. Dal 1982 la composizione è rimasta la stessa di quella attuale. Tignanello viene prodotto soltanto nelle annate migliori. Il meglio dell'esperienza Antinori in un vino senza eguali che non può mancare nella vostra collezione.
Di colore rosso rubino intenso, gli aromi sono caratterizzati da una forte espressività varietale, con ampie note di frutti rossi, lamponi e liquirizia. Al palato il vino, sebbene ancora molto giovane, è equilibrato, fine, con tannini levigati, buona acidità, sapidità e note minerali che gli conferiscono un finale lungo e persistente.

Antonio Galloni–“... a magnificent, towering wine...”
James Suckling–"One of the best Tignanellos ever made."
Abbinamenti: carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati, selvaggina
Antinori

Scheda del vino Marchesi Antinori Tignanello Magnum 2010

Regione

Toscana

Vitigno principale Sangiovese
Uvaggio Sangiovese 80%, Cabernet Franc 5%, Sauvignon 15%
Alcol (%) 13.50
Contiene solfiti
Imbottigliato da Marchesi Antinori S.P.A. - Firenze, in Cortona (AR) - Italia
L’azienda

Cantina Antinori

Antinori

La Famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola da più di seicento anni, da quando nel 1385 giovanni di Piero Antinori entrò a far parte della corporazione fiorentina dei vinattieri ed è una delle cantine leader nella produzione dei vini italiani.

In tutta la sua lunga storia, attraverso 26 generazioni, la famiglia ha sempre gestito direttamente questa attività con scelte innovative e coraggiose nel rispetto per le tradizioni e per il territorio.

Ogni annata, ogni terreno, ogni idea che si voglia mettere in atto è un nuovo inizio, una nuova ricerca di margini qualitativi sempre più elevati. Come ama dire il Marchese Piero: “le antiche radici giocano un ruolo importante nella nostra filosofia, ma non hanno mai inibito il nostro spirito innovativo”.
Alle tenute di Toscana e Umbria, patrimonio storico della famiglia Antinori, si sono aggiunti con il tempo investimenti in altre aree vocate per la produzione di vini di qualità sia in Italia che all'estero, dove si potesse intraprendere un nuovo percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo.

Oggi la società è diretta dal Marchese Piero Antinori, con il supporto delle tre figlie Albiera, Allegra e Alessia.

Passione ed intuizione sono le qualità che hanno portato i Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini.

Le tenute Antinori sono dislocate in zone vocate alla produzione di grandi vini rossi toscani come la Tenuta Tignanello dove viene prodotto il Tignanello Toscana IGT, il primo Sangiovese affinato in barrique, o il Solaia; la Tenuta Guado al Tasso con il Bolgheri DOC Superiore o il Bolgheri Rosato DOC e la Gran Selezione della Tenuta Badia a Passignano, uno dei grandi rossi da invecchiamento di Antinori, prodotto esclusivamente dalla selezione delle migliori uve provenienti dalla zona del Chianti Classico. Antinori però si distingue anche nella produzione di vini bianchi italiani, come il Vermentino e come il vino Cervaro della Sala, nato in Umbria nella tenuta del Castello della Sala.

Tappo Sughero
Abbinamenti Carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati, selvaggina
Occasione Un grande classico per non sbagliare