Cappella Sant'Andrea Vernaccia Prima Luce 2014 Vernaccia di San Gimignano DOCG

Cappella Sant'Andrea Vernaccia Prima Luce 2014 Vernaccia di San Gimignano DOCG

0.75 l
Cappella Sant'Andrea Cappella Sant'Andrea Vernaccia Prima Luce 2014 Vernaccia di San Gimignano DOCG Bianco

Disponibile

In enoteca: 30,00 €

su Vino.it: 23,90 €

Solo le vigne migliori contribuiscono alla produzione della Vernaccia biologica Prima Luce della cantina Cappella Sant'Andrea.
La fermentazione spontanea avviene in terracotta, sulle bucce per due settimane. Il vino resta poi sulle fecce per almeno un anno dopodiché passa in legno per alcuni mesi.
Vernaccia di San Gimignano strutturata e complessa con aromi evidenti di frutta secca ed erbe aromatiche
Vino bianco toscano che puo invecchiare diversi anni e che si abbina perfettamente a formaggi erborinati o stagionati
Da servire a 12-14°C.


Abbinamenti: formaggi erborinati o stagionati
Potresti provare anche:
Cá Lojera Lugana 2016 Lugana DOC

In enoteca: 14,90 €

su Vino.it: 11,90 €

Vaona Bianco di Custoza 2017  Custoza DOC

In enoteca: 9,00 €

su Vino.it: 7,50 €

Argiolas Costamolino 2017 Sardegna DOC

In enoteca: 11,90 €

su Vino.it: 8,90 €

La Valentina Pecorino 2017 Colline Pescaresi IGT

In enoteca: 12,00 €

su Vino.it: 8,90 €

Scheda del vino
Regione

Toscana

Vitigno principale Vernaccia di San Gimignano
Uvaggio Vernaccia di San Gimignano 100%
Alcol (%) 13,5
L'azienda Il nucleo aziendale della cantina Cappella Sant'Andrea si trova in un podere di origine mezzadrile situato a pochi chilometri dalla città di San Gimignano. Giovanni Leoncini, un tempo geometra acquistò questo vecchio podere per amore per la terra, e una volta in pensione negli anni ‘80 decise con sua figlia Antonella di costruire una cantina e acqui- stare ulteriori terreni andando a creare nuovi vigneti. Sono questi gli anni in cui nacquero i vini, ancora oggi prodotti dagli stessi vigneti selezionati, quali “Rialto” e “Prima Luce” per i due bianchi, e “Serreto” e “Donna Flavia” per i rossi. Oggi Flavia e Francesco rappresentano la quarta generazione di questa famiglia di appassionati viticoltori e portano avanti la tra- dizione, consolidando l’aspetto agronomico con l’attenta gestione dell’attività microbiologica del suolo e l’equilibrio delle piante con l’ausilio di compost prodotto in azienda con residui vegetali (tralci delle viti), le concimazioni organiche prodotte dagli animali (capre, asini e cavalli) allevati da Flavia e Francesco, e l’attività del sovescio (orzo, fave e lenticchie) nei filari. In un territorio collinare dalle medie pendenze, dalle componenti sabbiose e ricchi di presenza fossile è piantata la Vernaccia. Le matrici argillose invece vedono protagoniste le varietà a bacca rossa, quali il Ciliegiolo, Colorino, Sangiovese e un po’ di Merlot. La cantina si avvale delle più moderne tecniche di vinificazione, senza abbandonare la tradizione, con l’utilizzo di vasche di cemento vetrificate e orci in terracotta, in cui le fermentazioni partono spontaneamente.
Abbinamenti formaggi erborinati o stagionati
Occasione A lume di candela, Business lunch, Cena vegetariana, Degustazione tra esperti, Serata tra amici, Un grande classico per non sbagliare
Dai un'occhiata anche a

 

Scrivi la tua recensione

Ogni cliente registrato può scrivere una recensione. Accedi o registrati