Riesling

Riesling

Se amate i vini bianchi profumati, minerali e che migliorano con l’invecchiamento siete nella sezione giusta di Vino.it! Nella nostra enoteca potrete comprare i vini online che preferite, con i migliori Riesling a prezzo scontato, iniziando dal vino prodotto in Germania nelle regioni di Mosella e Reno, fino a quelli del Trentino Alto Adige.

Il Riesling è affascinante e complesso, e una volta provato non rinuncerete più al piacere di averlo in cantina, soprattutto dopo aver scoperto i profumi di miele e frutta secca, che sviluppa con l’invecchiamento. Siete pronti a farvi tentare?

12 vini

per pagina

12 vini

per pagina

Storia e caratteristiche

Dove nasce questo fantastico vino? Secondo la leggenda, questo vitigno a bacca bianca, che ha acini a bacca molto piccola e una grande resistenza al freddo, nasce in Germania.

I vigneti più famosi sono nella valle del Reno e della Mosella, e crescono su terreni con pendenza elevata (a volte anche estrema), ricchi di grafite. È proprio questo elemento che regala ai vini una spiccata mineralità.

Esistono però due tipologie: il vitigno Riesling italico, nato in Francia ma presente in Italia, soprattutto in Alto Adige con produttori come Falkenstein e Abbazia di Novacella (ma anche in Piemonte e Friuli) e quello Renano, diffuso in Germania e famoso per produttori come Dr. Loosen e J.J. Prüm che hanno la loro sede operativa in Mosella.

Nel bicchiere la differenza tra i due è netta. I grappoli di Riesling italico producono vini semplici, immediati, e con aromi fruttati (come quelli di Pacherhof e Köfererhof).

Il Riesling renano è complesso e ha profumi fruttati (come nei vini della Pfalz) e freschi (come quelli della Rheinhessen). Spesso poi ha una piacevole nota minerale (come quello di Schloss Lieser, in Mosella). Il Riesling della Mosella dà il meglio di sé con l’invecchiamento, come dimostrano il Graacher Himmelreich ed il Wehlener Sonnenuhr Spätlese di JJ Prüm. Con l’affinamento in cantina infatti, questo vino diventa più morbido e ha profumi golosi di miele e frutta secca.

Curiosità e abbinamenti

Ma quali sono i migliori abbinamenti per questi vini bianchi? Anche in questo caso dipende da vitigno e zona di produzione.

In Trentino Alto Adige e nella Rheinhessen nascono vini freschi, dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini, che possono essere perfetti con i primi di pesce ed i crostacei.

Il vino della Mosella è minerale e complesso, ed è più adatto con il pesce alla griglia o in cartoccio o anche con le carni bianche. Perfetto per tali abbinamenti è anche il Riesling dell'Alsazia: un ottimo esempio ne è il Riesling Hugel abbinato con i cefali (o muggini) alla brace.

Di questi grandi vini, i migliori in assoluto sono i Grosses Gewächs o GG. Questi vini nascono da selezioni di uve, da vendemmie tardive o attaccate dalla muffa nobile, e sono caratterizzati da un lieve residuo zuccherino (non paragonabile a quello di un vino dolce). Sono vini da abbinare a sapori forti, come formaggi di capra (anche erborinati) o piatti con il tartufo fresco. Sono vini dalla longevità impressionante, che può arrivare anche a 20 anni.

Grazie al leggero residuo zuccherino, molti di questi vini sono eccellenti con i piatti piccanti e agrodolci della cucina asiatica come pollo in agrodolce e maiale vindaloo. Sono vini che si abbinano anche a piatti dal gusto forte della cucina italiana, come tortelli di zucca, caponata di pesce spada e melanzane o tonno in agrodolce.

Non stupitevi se troverete dei Riesling con il tappo a vite: sono vini che si adattano benissimo a questo tipo di chiusura, che non va certamente ad incidere sulla qualità di quelli che secondo noi sono i bianchi più entusiasmanti del mondo.

Non vi resta che scegliere il menu e comprare il vostro riesling online su vino.it!