Foradori Teroldego Morei 2016  Vigneti delle Dolomiti IGT

Foradori Teroldego Morei 2016 Vigneti delle Dolomiti IGT

0.75 l
Foradori Foradori Teroldego Morei 2016 Vigneti delle Dolomiti IGT Rosso https://vino.it/media/catalog/product/m/o/morei_2_1_1.jpg

Questo vino è esaurito ma abbiamo altri 600 vini per te. Clicca qui

In enoteca: 30,50 €

su Vino.it: 25,90 €

Il Teroldego Morei della cantina Foradori è unTeroldego biodinamico da singolo vigneto e vinificato in anfore di argilla di altissimo livello!
Morei significa moro, scuro, in dialetto trentino, e le uve che nascono da questa vigna ne sono lo specchio.
La fermentazione avviene in tinajas di Villarrobledo (anfore) sulle bucce per 8 mesi.
Vino rosso trentino intenso e con una spiccata mineralità che vi sorprenderà dal suo primo sorso. Solo 10.000 le bottiglie prodotte!
Da servire a 18°C
Abbinamenti: carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati, selvaggina
Foradori

Scheda del vino Foradori Teroldego Morei 2016

Regione

Trentino Alto Adige

Vitigno principale Teroldego
Alcol (%) 12.5
Contiene solfiti
Imbottigliato da Azienda Agricola Foradori S.s - Mezzolombardo - Italia
L’azienda

Foradori

Foradori

La rivoluzione all'interno dell'azienda data dalla conversione all'agricoltura biologica prima a quella biodinamica poi ha portato ad una attenzione verso il dettaglio e a un ascolto dei ritmi e dei cicli della natura, con il risultato di vini naturali che preservano il carattere dell'uva.

Foradori è certificata Demeter e ICEA dal 2009 e le sue vigne di Teroldego si estendono nei suoli alluvionali del Campo Rotaliano, la Nosiola e il Manzoni Bianco sulle colline argilloso-calcaree di Cognola, per l’80% a Teroldego, per il 15% a Manzoni Bianco e per il 5% a Nosiola.

Seguendo l’agricoltura biologica, nelle vigne sono utilizzati solo concime naturale e metodi di difesa delle piante approvati dal metodo biodinamico e in cantina i vini sono ottenuti da fermentazioni spontanee, senza lieviti esterni, con il solo controllo della temperatura e con lunghe macerazioni sulle bucce fatte in otri di terracotta.

In questo modo Elisabetta Foradori è solo una custode dei suoi vini biologici, che sono l'espressione delle dolomiti trentine.

Tappo Sughero
Abbinamenti Carne rossa, primi a base carne, formaggi stagionati, selvaggina
Occasione A lume di candela, Barbeque, Degustazione tra esperti, Un grande classico per non sbagliare