Ampeleia: vini dal fascino mediterraneo

Ampeleia: vini dal fascino mediterraneo

Negli anni '60, una coppia svizzera trasformò il podere abbandonato in un'azienda rurale e vitigni originari del vicino Oriente, come Alicante e Carignano, furono portati a Roccatederighi, in Maremma.

Nel 2002 l’incontro e l’amicizia di Elisabetta Foradori, Thomas Widmann e Giovanni Podini diede nuova linfa a questa piccola realtà, con la nascita di Ampeleia. Dal 2009 poi l'intera azienda è stata convertita al biodinamico, con un lavoro di cantina che preserva l’integrità del frutto-uva e rispetta i processi naturali di trasformazione assicurando la nascita di un vini che sono l'espressione di un territorio.

Le vigne di Ampeleia crescono a varie altitudini e su suoli differenti: la grande varietà geologica del territorio di Roccatederighi è un ricco contenitore di diversità. Dai sassi del paese medioevale di Roccatederighi si scende verso la costa e il mare, in un paesaggio fatto di molteplici parcelle nascoste dentro una fitta vegetazione, tra macchia mediterranea e boschi di lecci. Oggi l’Azienda si trova collocata a tre livelli di altezza con 33 ettari di superficie vitata per produrre in media 160.000 bottiglie ogni anno.

Ampeleia di Sopra: 70 ettari, di cui 15 vitati - Ampeleia di Sopra è il nucleo aziendale più vasto. Collocato ad un’altezza che va dai 450 ai 600 metri slm, è principalmente piantato a Cabernet Franc.

Ampeleia di Mezzo: 35 ettari, di cui 10 vitati - Ampeleia di Mezzo è terra di Sangiovese.

Ampeleia di Sotto: 15 ettari, di cui 10 vitati - Ampeleia di Sotto è la parte più vicina al mare e al carattere profondamente mediterraneo di questi luoghi. I vigneti, collocati a un’altezza che si aggira intorno ai 200 metri slm, sono piantati con i vitigni della tradizione mediterranea, Grenache in prevalenza.

Cosa aspettarvi nel bicchiere? Vini che hanno il semplice e schietto sapore della molteplicità della terra di Roccatederighi, unito a intensi profumi che ricordano la macchia mediterranea che li distinguono dal resto della produzione maremmana e toscana.

Lasciatevi tentare dal loro carattere unico!

2 vini

per pagina

  • Ampeleia nasce dall’unione sinergica di diversi vitigni, provenienti dai vigneti sparsi sulle pendici dell’entroterra maremmano dominato dal paese di Roccatederighi. Questo vino bio rappresenta più di ogni altro la giovane azienda Ampeleia e il territorio della Maremma, che dai boschi scende fino al mare, un vino innovativo e particolare nato dalle uve di Cabernet Franc, Sangiovese e altri 4 vitigni del bacino mediterraneo. Pregevole l'affinamento di 16 mesi in legno che rende il vino caldo ed avvolgente. Un morbido abbraccio che stregherà il vostro palato! 93 punti James Suckling. Vai al vino...
    Abbinamenti: carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati

    In enoteca: 35,00 €

    su Vino.it: 29,90 €

  • L'Alicante, uva nota come Grenache in Francia e come Cannonau in Sardegna e ancora poco diffusa sulla penisola italiana, ha trovato nella Vigna della Pieve il suo angolo di paradiso. Ampeleia ha deciso di utilizzare queste uve in purezza, mantenendo intatti tutti i loro profumi accattivanti grazie ad un affinamento in cemento. Il risultato è un vino bio dal carattere forte e misterioso e dall'eleganza innata: un incantesimo in bottiglia perfetto per la tua serata romantica. Vai al vino...
    Abbinamenti: primi a base carne, carne rossa, formaggi stagionati, salumi

    In enoteca: 28,00 €

    su Vino.it: 24,90 €

2 vini

per pagina