Ca' Lojera: fatti l'uno per l'altra

Ca' Lojera: fatti l'uno per l'altra

“Sono fatti l'uno per l'altra” e non stiamo parlando solo di Franco e Ambra Tiraboschi, squisiti proprietari della tenuta Ca’ Lojera, ma anche del Lago di Sirmione e del Lugana Doc: questo territorio, con il suo terreno ricco di minerali e il clima mite sembra fatto apposta per quello che è uno dei più affascinanti vini bianchi italiani.

Erano gli anni ’90 quando i coniugi Ambra e Franco Tiraboschi iniziano la loro avventura nel mondo del vino Lugana, in una vecchia cascina circondata dalla campagna, detta "casa dei lupi" (Ca’ Lojera, appunto) perché si narra che in passato la cascina fosse abitata da contrabbandieri e difesa da lupi. Questa azienda oggi è diventata una delle realtà vitivinicole specializzate più rappresentative del territorio, tanto che i suoi vini sono esportati in tutto il mondo.

La cantina Ca' Lojera vinifica solo uve proprie, seguite nei vigneti dalla barbatella al grappolo, e i vigneti si estendono su più di 18 ettari suddivisi tra uve bianche della Lugana Doccome il trebbiano di Lugana o turbiana, un vitigno autoctono a bacca bianca allevato su terreno pianeggiante, argilloso compatto, e in collina le uve Chardonnay, Cabernet Sauvignon e Merlot.

I Lugana della cantina Ca’ Lojera, premiati annata dopo annata dal Gambero Rosso e Slow Wine, grazie all'affinamento in solo acciaio valorizzano al meglio la freschezza dei profumi agrumati e la mineralità tipici delle uve di Turbiana.

Franco e Ambra Tiraboschi sono stati talvolta definiti una cuvée di coraggio e follia, ma i loro Lugana, tra i più regolari della denominazione, hanno i piedi ben piantati per terra: la loro qualità più leggibile è proprio la concretezza.

Provate subito il loro Lugana e il Lugana Riserva del Lupo o lasciatevi stuzzicare dal loro Chiaretto!

2 vini

per pagina

2 vini

per pagina