Casale del Giglio: il coraggio di sperimentare

Casale del Giglio: il coraggio di sperimentare

Nel 1985 Antonio Santarelli si tuffa in un'avventura fatta di tecniche innovative e vitigni sperimentali, con l'enologo Paolo Tiefenthaler e con gli studiosi universitari.

Il premio per questa audacia è fatto di vini che riescono a valorizzare le caratteristiche delle uve da cui nascono, come le note speziate dello Shiraz, il carattere esotico del Petit Manseng, l'intensità del Merlot o la ricchezza del Satrico.

1 vini

per pagina

  • Questo vitigno di Bordeaux, normalmente usato con Merlot e Cabernet Sauvignon, in questo vino è usato in purezza. Questa scelta insolita è premiata da un vino con profumi vegetali e di piccoli frutti rossi, che al palato conquista per la sua rotondità, la struttura elegante e il finale speziato. L'affinamento in barriques per 8-12 mesi e per 6 mesi in bottiglia lo rende il compagno perfetto di formaggi stagionati e salumi, che si farà notare nei vostri happy hour! Vai al vino...
    Abbinamenti: salumi, formaggi stagionati, antipasti, primi a base carne

    In enoteca: 12,90 €

    su Vino.it: 10,90 €

1 vini

per pagina