Castello di Verduno: vini da re

Castello di Verduno: vini da re

Castello di Verduno ha un'importanza storica particolare nella denominazione del Barolo: è infatti una delle cantine più antiche di questo nobile nettare, ed era già nota per i suoi vini rossi nel 1838, quando il suo proprietario divenne Re Carlo Alberto di Savoia.

Se il Nebbiolo è il vitigno più famoso, questa cantina custodisce un altro vitigno a bacca rossa molto antico e oggi molto raro: il Verduno Pelaverga. In passato era coltivato insieme a Barbera e a Nebbiolo, e dopo aver rischiato di essere abbandonato è stato recuperato e valorizzato solo a partire dagli anni 70 da una manciata di produttori coraggiosi. Da sempre si gioca sull’effetto afrodisiaco legato indissolubilmente al Verduno Pelaverga: vuoi per la sua alta bevibilità e per i toni speziati o per il nome ironicamente evocativo.

Nelle cantine centenarie, il Barbaresco e gli altri vini da invecchiamento riposano in grandi botti di rovere, secondo l'affinamento tradizionale, e il Verduno Pelaverga e vivaci Barbere attendono solo di essere portate in tavola!

Prova adesso i vini di Castello di Verduno, la novità assoluta di Vino.it per te!

2 vini

per pagina

  • Castello di Verduno Barbera d'Alba 2018 Barbera d'Alba DOC 

    0.75 l
    Castello di Verduno Castello di Verduno Barbera d'Alba 2018 Barbera d'Alba DOC Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-castello-di-verduno-barbera-d-alba-2018-barbera-d-alba-doc.jpg 5580 Questa Barbera proviene da una selezione effettuata in piccoli vigneti situati nel comune di Neive rature manuali, si é protratta per 10 giorni in contenitori di acciaio. Il vino è stato affinato per 3 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia e 6 mesi in contenitori di acciaio, per poi riposare 2 mesi in bottiglia prima di essere posto in commercio. Di colore rosso rubino intenso con riflessi violacei si apre a un naso delicato di aromi di frutti rossi. Olfatto immediato di violetta contornato da note dolci di more, susine e ciliegie. In bocca, un’ottima rispondenza gusto-olfattiva e una piacevole vena acida permettono di apprezzare appieno le peculiarità del vitigno.
    Questa Barbera proviene da una selezione effettuata in piccoli vigneti situati nel comune di Neive rature manuali, si é protratta per 10 giorni in contenitori di acciaio. Il vino è stato affinato per 3 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia e 6 mesi in contenitori di acciaio, per poi riposare 2 mesi in bottiglia prima di essere posto in commercio. Di colore rosso rubino intenso con riflessi violacei si apre a un naso delicato di aromi di frutti rossi. Olfatto immediato di violetta contornato da note dolci di more, susine e ciliegie. In bocca, un’ottima rispondenza gusto-olfattiva e una piacevole vena acida permettono di apprezzare appieno le peculiarità del vitigno. Vai al vino...
    Abbinamenti: primi a base carne, carne rossa, selvaggina, formaggi stagionati

    In enoteca: 14,00 €

    su Vino.it: 11,90 €

  • Castello di Verduno Barbaresco 2017 Barbaresco DOCG 

    0.75 l
    Castello di Verduno Castello di Verduno Barbaresco 2017 Barbaresco DOCG Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-castello-di-verduno-barbaresco-2016-barbaresco-docg_2.jpg 6158 Questo Barbaresco è stato prodotto da una selezione di uve Nebbiolo provenienti dai vigneti in Barbaresco (Rabajà, Rabajà-bass e Faset). Il terreno è formato da terra bianca, con un alto contenuto calcareo-argilloso, conosciuto con il nome di “Marne di Sant’Agata” (30% sabbia, 55% argilla e 15% calcare). Da questo tipo di suolo si ottengono vini eleganti, profumati e di eccezionale longevità. L’affinamento è durato 18 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia e 3 mesi in contenitori di acciaio, seguito da 15 mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio Colore rosso rubino, tipico colore della varietà Nebbiolo. Fresco all’olfatto con note di frutti rossi e fiori perfettamente in armonia con gli aromi derivanti dall’affinamento del vino in botti grandi. La piacevole acidità e il gradevole tannino finale fanno apprezzare questo vino.
    Questo Barbaresco è stato prodotto da una selezione di uve Nebbiolo provenienti dai vigneti in Barbaresco (Rabajà, Rabajà-bass e Faset). Il terreno è formato da terra bianca, con un alto contenuto calcareo-argilloso, conosciuto con il nome di “Marne di Sant’Agata” (30% sabbia, 55% argilla e 15% calcare). Da questo tipo di suolo si ottengono vini eleganti, profumati e di eccezionale longevità. L’affinamento è durato 18 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia e 3 mesi in contenitori di acciaio, seguito da 15 mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio Colore rosso rubino, tipico colore della varietà Nebbiolo. Fresco all’olfatto con note di frutti rossi e fiori perfettamente in armonia con gli aromi derivanti dall’affinamento del vino in botti grandi. La piacevole acidità e il gradevole tannino finale fanno apprezzare questo vino. Vai al vino...
    Abbinamenti: pasta al ragù di anatra, tagliatelle ai porcini, risotto al tartufo, tagliata alla griglia, arrosto di manzo, brasato, formaggi stagionati

    In enoteca: 35,90 €

    su Vino.it: 29,90 €

2 vini

per pagina