Charles Smith: il vino diventa rock

Charles Smith: il vino diventa rock

Charles Smith nasce in California, da madre belga e padre francese, e passa la sua gioventù tra i gruppi rock, suonando, e organizzando tour in tutta Europa. Ed è proprio in tour tra Francia e Italia che a fine anni '90 si innamora del vino, e torna negli USA per aprire la sua enoteca in stile rock a Seattle e far conoscere il vino ai più giovani.

Qui incontra un produttore francese appassionato di Syrah da cui impara tutto sul vino, e con cui decide di fare un vino diverso e in perfetto stile Charles Smith: immediato, vibrante, emozionante come la musica rock!

Un'avventura che vede la sua azienda “Winery of the Year 2014” su Wine Enthusiast e fa schizzare i suoi vini tra i top 100 di Wine Spectator tanto che in pochi anni diventa uno dei principali produttori di riferimento nell'intero stato di Washington. Altri importanti riconoscimenti sono arrivati da Wine Enthusiast che lo ha incoronato "Viticoltore globale dell'anno" e i "Migliore azienda vinicola dell'ultimo decennio", Wine & Spirits lo ha incoronato come "Azienda vinicola dell'anno" e anche Robert Parker ne ha lodato i vini.

I successi si susseguono per vini dall'anima rock che hanno la morbidezza delle melodiche ballate rock come il Velvet Devil Merlot o le note vibranti e trasgressive dei gruppi rock più “tosti” come il Kung Fu Girl Riesling. L'etichetta del Kung Fu Girl si ispira alla scena finale del celebre Kill Bill di Quentin Tarantino.

Oggi Charles Smith è il terzo produttore dello stato di Washington, con una produzione di 650 mila casse di vino, e continua ad aggiudicarsi premi prestigiosi ogni anno.

Provali adesso! Li trovi ad un prezzo rock!

1 vini

per pagina

1 vini

per pagina