Grillesino: il vero Morellino

Grillesino: il vero Morellino

40 anni e non sentirli: festeggia questo piccolo grande rosso toscano con una novità assoluta, da oggi su Vino.it trovi la cantina Grillesino!

Assaggia il vero Morellino: quelli di Grillesino nascono da cloni selezionati da un big del vino italiano come Lodovico Antinori, in collaborazione con l’Università di Agraria di Firenze e l’Institut d’Oenologie de Bordeaux, e sono vinificati con moderne tecnologie e subiscono trattamenti di filtrazione molto leggeri affinché la tipicità sia una delle loro maggiori caratteristiche, tanto che è considerato come uno dei migliori dell'intere denominazione.

Ma Grillesino non è solo Morellino, dalle uve di Sangiovese nasce ad esempio il Bomarzo, un entusiasmante rosé dalle fresche note fruttate, e inoltre è una delle poche cantine a vinificare il Ciliegiolo in purezza, non facile da vinificare a causa della sua poca acidità, che regala un rosso dalle note spiccatamente fruttate con sentori di ciliegia. Per questa azienda nel cuore della Maremma non poteva mancare poi un ottimo supertuscan in purezza dalle uve 100% Cabernet e dal nome di un mitico eroe locale, il Ceccante. Da provare infine il loro Vermentino, fresco e dalle note minerale, il bianco perfetto per tutti i piatti di mare, per godervi gli ultimi scampoli d'estate!

Provateli tutti a prezzo speciale con la selezione Cuore di Maremma a prezzo speciale o scegliete il vostro preferito!

7 vini

per pagina

  • NOVITÀ
    Tenuta di Biserno Biserno 2009 Toscana IGT
    "Ceccante" è il nome di un eroe della tradizione toscana tramandata dai cantastorie. La storia racconta che egli, in fuga da balordi dopo aver compiuto un atto eroico in favore dei più deboli, decise di nascondersi tra i filari d'uva, che offrivano in quel periodo i loro frutti più maturi. Proprio la loro dolcezza, convinse Ceccante a stabilirsi in quelle terre e a continuare a compiere le proprie gesta in maremma. La produzione del Ceccante è lmitata sunicamente alle migliori annate ed i cloni di Cabernet Sauvignon sono stati selezionati in collaborazione con l'Institut d'oenologie de Bordeaux. La macerazione sulle bucce dura circa 20 giorni e successivamente il vino è messo in barriques da 225 litri (provenienza Alliers, Tronçais e rovere americano) dove completa la fermentazione malolattica entro la fine dell’anno di raccolta. Bel colore rosso rubino intenso con naso schietto di ribes nero, amarena e note secondarie di liquirizia, vaniglia e caffè decisamente ben integrate con le note del legno. Buona acidità, armonico e generoso con il potenziale per migliorare ulteriormente. Eleganza e carattere per un Supertuscan perfetto in abbinamento a bistecca, funghi, agnello arrosto, piatti con tartufo nero Vai al vino...
    Abbinamenti: bistecca, funghi, agnello arrosto, piatti con tartufo nero

    In enoteca: 22,00 €

    su Vino.it: 18,00 €

  • NOVITÀ
    Tenuta di Biserno Biserno 2009 Toscana IGT
    La vareità Morellino,definita tecnicamente “un ceppo” del ben più rinomato Sanvgiovese è tipica della zona di Scansano, da cui la celebre DOCG. La leggenda vuole che il vitigno derivi il nome dal colore scuro (tendente al moro) della sua buccia simile al colore del manto dei cavalli Maremmani detti localmente "Morelli". La posizione a sud della Toscana e la vicinanza al Mar Tirreno regalano calde stagioni di crescita che consentono alle uve di maturare pienamente e di sviluppare livelli elevati di zucchero. Il risultato sono vini corposi, solidi e complessi ma non “difficili” da apprezzare come alle volte accade per molti supertuscans. Nonostante i riconosimenti e le preferenze accordate a questa varietà, il Morellino ancora fugge le grandi masse e rimane di fatto una delle “perle nascoste” dell’enologia toscana. Alla vista questo rosso toscano è granato vivo tendente al rubino. Naso delicato che apre con note di ciliegia seguite da richiami erbacei. I tannini in bocca sono morbidi, l’acidità è tipica e la sapidità non troppo presente. Il finale è lungo. Bocca morbida e avvolgente. Vai al vino...
    Abbinamenti: primi piatti con selvaggina, formaggi di media stagionatura

    In enoteca: 12,00 €

    su Vino.it: 10,50 €

  • NOVITÀ
    Tenuta di Biserno Biserno 2009 Toscana IGT
    Leggenda vuole che il morellino derivi il proprio nome dal colore scuro della buccia (tendente al moro) simile al colore del manto dei cavalli Maremmani "morelli" tipici della zona di produzione, la Maremma La posizione a sud della Toscana di questa zona vitivinicola e la vicinanza al Mar Tirreno regalano calde stagioni di crescita che consentono alle uve di maturare pienamente e di sviluppare livelli elevati di zucchero. Il risultato sono vini corposi, solidi e complessi ma non “difficili” da apprezzare come alle volte accade per molti supertuscans. Nonstante i riconoscimenti e le preferenze accordate a questo vino, il Morellino ancora fugge le grandi masse e rimane di fatto una delle “perle nascoste” dell’enologia toscana. Il Morellino Riserva ha passato circa 2 anni in affinamento di cui almeno1 in barrique. Il risultato è un vino più maturo rispetto alla versione classica, con maggiore complessità ed un grande potenziale di invecchiamento. Vai al vino...
    Abbinamenti: primi piatti con selvaggina, formaggi di media stagionatura

    In enoteca: 16,00 €

    su Vino.it: 14,00 €

  • NOVITÀ
    Tenuta di Biserno Biserno 2009 Toscana IGT
    L’annata 2017 a Magliano in Toscana, è contraddistinta da un inverno asciutto e mite, con un precoce germogliamento della vite. I mesi primaverili ed estivi, tendenzialmente caldi e siccitosi, hanno portato ad un anticipo della raccolta e ad una riduzione importante della produzione garantendo però un’ottima qualità delle uve. La vendemmia è iniziata il 14 agosto con uve Sangiovese caratterizzate da un’ottima acidità e freschezza aromatica. Ha fatto seguito una maturazione in cantina per circa quattro mesi prima di essere imbottigliato. Il Bomarzo della cantina Grillesino è caratterizzato da un colore che ricorda la Melagrana quasi matura (o leggermente scarico), presenta un profumo intenso e ricco di frutta dolce, note di ciliegia e lampone. Al palato è fresco ed equilibrato, con un retrogusto fruttato e persistente. Vai al vino...
    Abbinamenti: primi piatti vegetariano, pesce alla griglia

    In enoteca: 11,50 €

    su Vino.it: 9,40 €

  • NOVITÀ
    Tenuta di Biserno Biserno 2009 Toscana IGT
    L’annata 2017 a Magliano in Toscana, è stata caratterizzata da un inverno asciutto e mite, con un precoce germogliamento della vite. I mesi primaverili ed estivi, tendenzialmente caldi e siccitosi, hanno portato ad un anticipo della raccolta e ad una riduzione importante della produzione garantendo però un’ottima qualità delle uve.La vendemmia è iniziata il 28 agosto con uve Vermentino caratterizzate da un’ottima acidità e freschezza aromatica. Dal colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, al naso si caratterizza con note fragranti ed intense , richiami agrumati e di fiori bianchi sono ben integrati con leggerissimi sentori di frutta candita. In bocca è ben supportato dalla freschezza e dalla componente minerale, che donano al vino sapidità e persistenza. Vai al vino...
    Abbinamenti: primi piatti vegetariano, pesce alla griglia

    In enoteca: 12,00 €

    su Vino.it: 9,90 €

  • NOVITÀ
    Tenuta di Biserno Biserno 2009 Toscana IGT
    Le origini del Ciliegiolo sono ancora incerte: mentre alcuni sostengono che sia stato importato da pellegrini di ritorno dal Santuario di Santiago di Compostela in Spagna (da ciò l’altro nome di “ciliegiolo di Spagna”) altri ritengono si tratti di quel “Ciliegiolo dolce” descritto dal Soderini nel Seicento e quindi di origine assolutamente autoctona. Coltivato in Maremma da oltre 170 anni, il Ciliegiolo trova qui il suo habitat ideale. Il nome deriva dalla parola “ciliegia” ma probabilmente l’assonanza si deve più alla forma dell’ acino (grande e ben rosso) più che ai sentori di ciliegia che possono essere riscontrati nel vino che se ne ottiene. Data la bassa acidità i vini Ciliegiolo in purezza sono estremamente rari in Italia, nonostante le sue spiccate caratteristiche di frutto e l’importante grado alcolico: il Ciliegiolo del Grillesino rilegge questa varietà e ne fa un vero e proprio omaggio alla fruttuosità: di facile beva è un vino estremente versatile che può essere servito anche fresco per accompagnare le classiche pietanze estive. Vai al vino...
    Abbinamenti: insalata di polpo, primi piatti vegetariani, frittura di calamaretti, crostacei alla griglia, risotto alle capesante e pistacchi, tagliatelle con pesto di agrumi, tagliere di pecorini freschi e confetture

    In enoteca: 9,90 €

    su Vino.it: 8,90 €

  • -20%
    Cuore di Maremma
    1 Battiferro 2017 Morellino di Scansano DOCG + 1 Battiferro Riserva 2015 Morellino di Scansano DOCG + 1 Nacchero Ciliegiolo 2017 Toscana IGT + 1 Bomarzo 2017 Toscana IGT + 1 Vermentino 2017 Toscana IGT + 1 Ceccante 2015 Maremma Toscana DOC
    Grillesino è un'azienda nata a Magliano in Toscana, nel cuore della Maremma.
    Qui le estati calde e assolate permettono la perfetta maturazione delle uve, ed è proprio nei preziosi grappoli il segreto dei vini di questa azienda: i cloni infatti sono stati selezionati da un big del vino italiano come Lodovico Antinori, in collaborazione con l’Università di Agraria di Firenze e l’Institut d’Oenologie de Bordeaux, e sono vinificati con moderne tecnologie e subiscono trattamenti di filtrazione molto leggeri affinché la tipicità sia una delle loro maggiori caratteristiche.
    Così nascono un Morellino come una volta, un entusiasmante Ciliegiolo in purezza, un rosé accattivante e fresco, un Vermentino con tutti i profumi della costa toscana e il mitico Supertuscan Ceccante, da uve di Cabernet 100%.
    Vini che ricordano la Maremma in tutto e per tutto, con un tripudio di colori, profumi e sapori così intensi che solo questa terra sa dare! Vai al vino...

    In enoteca: 83,40 €

    su Vino.it: 66,70 €

7 vini

per pagina