Movia: vini spumanti a testa in giù.

Movia: vini spumanti a testa in giù.

Vi sembrerebbe strano ricevere una bottiglia a testa in giù vero? Preparatevi, perché il Puro di Movia è uno spumante che deve essere conservato in questo modo e vi arriverà esattamente così.

Infatti, parlando di bollicine “tradizionali” metodo classico, alcune fasi fondamentali sono l’utilizzo del liqueur de tirage (una miscela contenente zuccheri e lieviti in grado di far partire la rifermentazione in bottiglia), il degorgement o sboccatura (in parole povere, l’espulsione – tramite varie tecniche – delle fecce prodotte dal lavoro dei lieviti) e l'eventuale aggiunta di una liqueur d’expédition o liquido di dosaggio.

Bene, ora dimenticate tutto, perché il vino di questi sloveni “pazzi” segue una strada completamente diversa: all' incontrario del metodo classico, non utilizza lo zucchero e i lieviti selezionati per la rifermentazione in bottiglia, ma semplicemente il mosto con i suoi lieviti e con il suo mondo batteriologico vivo. In questo modo il vino maturo comincia a fermentare in bottiglia e nasce il Puro, un vino che con i suoi lieviti naturali vive fino alla fine in bottiglia, non invecchia, perché non è ancora stata fatta la sboccatura o dégorgement.

Vi state chiedendo quando procedere alla sboccatura? Questo sta a voi: con il Puro voi sarete voi i protagonisti di una delle fasi fondamentali del metodo classico, e vivrete un momento da vignerons che fino ad ora avete solo immaginato!

Cosa aspettate? Regalate a un vostro amico sommelier o regalatevi l'esperienza dei produttori di vino per un giorno con il Puro di Movia!

1 vini

per pagina

  • Pinot Nero, Pinot Grigio e Ribolla per questo spumante metodo classico della cantina Movia "pazzo". Stesso procedimento di produzione del bianco con la fermentazione con lieviti naturali, selezionati dalla stessa uva raccolta in pre-vendemmia. Segue la macerazione di un giorno per estrarre il colore delicato. Poi si procede con la pressatura delicata, a vuoto e il mosto che è già in fermentazione viene messo nelle barrique. Così nasce il vino base, senza travasi e aggiunte di nessun tipo di prodotti chimici o conservanti. Dopo 4 anni di maturazione nelle barrique, il vino compie tutti i processi naturali e diventa sano e stabile. Al contrario di un metodo classico tradizionale non viene utilizzato lo zucchero e i lieviti selezionati per la rifermentazione in bottiglia, ma semplicemente il mosto. La grande " pazzia" di questo vino è che la sboccata la dovrete fare voi. Per cui dopo aver tenuto la bottiglia per qualche giorno a testa in giu, in modo che i depositi presenti all'interno della bottiglia confluiranno verso il collo, immergete il collo della bottiglia in un secchiello di acqua gelata e procedete alla strappatura. La pressione del vino farà uscire il "tappo" di lieviti e avrete così un vino limpido e pulito. Vai al vino...
    Abbinamenti: carne rossa, primi a base carne, salumi

    In enoteca: 35,00 €

    su Vino.it: 29,90 €

1 vini

per pagina