Poggio Torselli: Brandy e vini toscani nati nel Chianti Classico

Poggio Torselli: Brandy e vini toscani nati nel Chianti Classico

Poggio Torselli è una piccola azienda situata nel cuore del Chianti Classico, a due passi da Firenze.

Qui i vigneti si alternano agli olivi, tra alcuni degli scorci più belli della Toscana, e come vuole la tradizione, da uve di Sangiovese e da botti grandi nascono secondo tradizione i loro Chianti Classico e Chianti Classico Riserva.

I vini di tradizione toscana, come la nuova annata 2016 del Chianti Classico, e il loro Brandy di piccolissima produzione fanno da sfondo a un paesaggio di 30 ettari di vigneto e 2700 piante di olivo dove i profumi e i colori inebriano chi ha il tempo di custodirli e di amarli, come è nella linfa vitale di questa azienda.

Provali adesso o scopri il loro nuovo progetto: creare in Toscana un grande bianco aromatico con riposto di 12 mesi sulle fecce fini con frequenti batonnage. Così nasce il “Bizzarria“, un bianco particolare che stuzzica i sensi!

Goditi i profumi e i sapori della terra toscana, porta in tavola i vini di Poggio Torselli!

3 vini

per pagina

  • -39%
    Poggio Torselli Chianti Classico Riserva 2016 Chianti Classico Riserva DOCG

    Poggio Torselli Chianti Classico Riserva 2016 Chianti Classico Riserva DOCG 

    0.75 l
    Poggio Torselli Poggio Torselli Chianti Classico Riserva 2016 Chianti Classico Riserva DOCG Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-poggio-torselli-chianti-classico-riserva-2016-chianti-classico-riserva-docg.jpg 4906 Il Chianti Classico Riserva Poggio Torselli viene prodotto nel comune di San Casciano in Val di Pesa, poco fuori Firenze, da uve coltivate in tre vigneti su suoli profondi fortemente argilloso- calcarei e moderatamente alcalini. Le uve, raccolte manualmente in cassette di piccole dimensioni, vengono vendemmiate nella 1 settimana di ottobre tramite un’accurata selezione dei grappoli in vigna La fermentazione alcoolica avviene in acciaio inox con lieviti indigeni e prevede una macerazione sulle bucce di circa 30 gg. in controllo della temperatura (max. 26°C). Dopo la svinatura, che prevede la separazione del mosto “fiore”, la fermentazione malolattica avviene in legno con un affinamento lungo almeno 24 mesi in botti di rovere francese di dimensioni variabili da 225 a 1.500 lt. Durante l’affinamento le fecce totali vengono preservate più a lungo possibile attraverso ripetuti e frequenti “batonnage”. Il Chianti Classico Riserva Poggio Torselli si presenta rosso rubino profondo, lasciando col tempo spazio a note granata; fitto e impenetrabile rimane comunque carico di note vivaci e intensi riflessi. Nel bicchiere la sua viscosità denota grande corpo e struttura. Al naso, complesso ed elegante, dominano i frutti a bacca rossa con note di marasca, lampone, ciliegia e rosa; grandi le speziature su cui dominano il pepe verde e la cannella che ben si integrano con punte di balsamico e mentolato. L’ ingresso in bocca è caldo, setoso e avvolgente e colpisce immediatamen- te per la grande morbidezza e complessità. La nota acida attribuisce freschezza ed è ben supportata da tannini decisi ma dolci e di grana fine che conferiscono armonia e corpo. Vino dal grande equilibrio e longevi- tà, raggiunge il suo apice in bottiglia a 6-7 anni dalla vendemmia.
    Il Chianti Classico Riserva Poggio Torselli viene prodotto nel comune di San Casciano in Val di Pesa, poco fuori Firenze, da uve coltivate in tre vigneti su suoli profondi fortemente argilloso- calcarei e moderatamente alcalini. Le uve, raccolte manualmente in cassette di piccole dimensioni, vengono vendemmiate nella 1 settimana di ottobre tramite un’accurata selezione dei grappoli in vigna La fermentazione alcoolica avviene in acciaio inox con lieviti indigeni e prevede una macerazione sulle bucce di circa 30 gg. in controllo della temperatura (max. 26°C). Dopo la svinatura, che prevede la separazione del mosto “fiore”, la fermentazione malolattica avviene in legno con un affinamento lungo almeno 24 mesi in botti di rovere francese di dimensioni variabili da 225 a 1.500 lt. Durante l’affinamento le fecce totali vengono preservate più a lungo possibile attraverso ripetuti e frequenti “batonnage”. Il Chianti Classico Riserva Poggio Torselli si presenta rosso rubino profondo, lasciando col tempo spazio a note granata; fitto e impenetrabile rimane comunque carico di note vivaci e intensi riflessi. Nel bicchiere la sua viscosità denota grande corpo e struttura. Al naso, complesso ed elegante, dominano i frutti a bacca rossa con note di marasca, lampone, ciliegia e rosa; grandi le speziature su cui dominano il pepe verde e la cannella che ben si integrano con punte di balsamico e mentolato. L’ ingresso in bocca è caldo, setoso e avvolgente e colpisce immediatamen- te per la grande morbidezza e complessità. La nota acida attribuisce freschezza ed è ben supportata da tannini decisi ma dolci e di grana fine che conferiscono armonia e corpo. Vino dal grande equilibrio e longevi- tà, raggiunge il suo apice in bottiglia a 6-7 anni dalla vendemmia. Vai al vino...
    Abbinamenti: carne alla griglia, stracotti, salvaggina

    In enoteca: 40,00 €

    su Vino.it: 24,50 €

  • Poggio Torselli Chianti Classico 2016 Chianti Classico DOCG 

    0.75 l
    Poggio Torselli Poggio Torselli Chianti Classico 2016 Chianti Classico DOCG Rosso https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-poggio-torselli-chianti-classico-2016-chianti-classico-docg.jpg 4905 Il Chianti Classico Poggio Torselli viene prodotto nel comune di San Casciano in Val di Pesa, poco fuori Firenze. Le uve, raccolte manualmente in cassette di piccole dimensioni, vengono vendemmiate nella 3a decade di settembre tramite un’accurata selezione dei grappoli in vigna. La fermentazione alcoolica avviene in acciaio inox con lieviti indigeni e prevede una macerazione sulle bucce di circa 20 gg. in controllo della temperatura (max. 26°C). Dopo la svinatura, che prevede la separazione del mosto “fiore”, la fermentazione malolattica avviene in legno, con un affinamento lungo almeno 12 mesi in botti di rovere di Slavonia da 1.500 lt. Durante l’affinamento le fecce totali vengono preservate più a lungo possibile attraverso ripetuti e frequenti “batonnage”. Questo Chianti Classico si distingue per il suo equilibrio e la sua freschezza. Non troppo strutturato e con un tannino avvolgente questo Sangiovese in purezza si abbina perfettamente a primi piatti con sughi di carne o ai classici affettati. Ottimo anche su piatti di pesce elaborati (es. cacciucco alla livornese).
    Il Chianti Classico Poggio Torselli viene prodotto nel comune di San Casciano in Val di Pesa, poco fuori Firenze. Le uve, raccolte manualmente in cassette di piccole dimensioni, vengono vendemmiate nella 3a decade di settembre tramite un’accurata selezione dei grappoli in vigna. La fermentazione alcoolica avviene in acciaio inox con lieviti indigeni e prevede una macerazione sulle bucce di circa 20 gg. in controllo della temperatura (max. 26°C). Dopo la svinatura, che prevede la separazione del mosto “fiore”, la fermentazione malolattica avviene in legno, con un affinamento lungo almeno 12 mesi in botti di rovere di Slavonia da 1.500 lt. Durante l’affinamento le fecce totali vengono preservate più a lungo possibile attraverso ripetuti e frequenti “batonnage”. Questo Chianti Classico si distingue per il suo equilibrio e la sua freschezza. Non troppo strutturato e con un tannino avvolgente questo Sangiovese in purezza si abbina perfettamente a primi piatti con sughi di carne o ai classici affettati. Ottimo anche su piatti di pesce elaborati (es. cacciucco alla livornese). Vai al vino...
    Abbinamenti: primi a base carne, formaggi stagionati, salumi

    In enoteca: 22,50 €

    su Vino.it: 20,00 €

  • -33%
    Poggio Torselli Bizzarria 2018 Toscana IGT

    Poggio Torselli Bizzarria 2018 Toscana IGT 

    0.75 l
    Poggio Torselli Poggio Torselli Bizzarria 2018 Toscana IGT Bianco https://vino.it/media/catalog/product/v/i/vino-poggio-torselli-bizzarria-2017-toscana-igt_1.jpg 5471 Chardonnay 50% Traminer Aromatico 30% Sauvignon Blanc 20%, per un bianco davvero particolare e di grandissima aromaticità. Le uve sono coltivate in una piccola vigna su terreno fortemente argilloso e calcareo. L’esposizione a Nord dei filari “a rittochino” favorisce, in fase di maturazione, l’escursione termica giorno/notte esaltando l’aromaticità varietale dei rispettivi vitigni. Le uve, accuratamente selezionate e raccolte in cassette, vengono vendemmiate prima dell’alba per garantire l’ingresso in cantina a basse temperature e preservare gli aromi e la buona acidità fin dalle prime fasi. Pressatura soffice con raspi e vinificazione, con lieviti indigeni, del solo mosto “fiore”; fermentazione lenta e a temperatura controllata, senza impiego di chiarificanti per mantenere la torbidità naturale. Il vino riposa per almeno 12 mesi sulle fecce, in acciaio inox, con frequenti e regolari “batonnage totali”. Bizzarria Bianco si presenta nel bicchiere con colore giallo paglierino intenso e carico di nuances dorate, vivaci e brillanti. L’impatto olfattivo è complesso e si esalta nella varietalità dello Chardonnay e nella grande aromaticità del Traminer; prevalgono le note floreali (camomilla), agrumate (mandarino, scorza di limone) e butirriche (crosta di pane). Al palato l’ingresso è morbido, corposo e avvolgente, con la setosità e finezza tipica della permanenza sui lieviti nobili; la grande sapidità e mineralità ne amplificano la persistenza e piacevolezza, il finale è lungo con un’elegante nota di mandorla amara. Bizzarria Bianco si sposa magistralmente con cruditè di pesce, crostacei e primi di mare. Da servire a 14-16°C.
    Chardonnay 50% Traminer Aromatico 30% Sauvignon Blanc 20%, per un bianco davvero particolare e di grandissima aromaticità. Le uve sono coltivate in una piccola vigna su terreno fortemente argilloso e calcareo. L’esposizione a Nord dei filari “a rittochino” favorisce, in fase di maturazione, l’escursione termica giorno/notte esaltando l’aromaticità varietale dei rispettivi vitigni. Le uve, accuratamente selezionate e raccolte in cassette, vengono vendemmiate prima dell’alba per garantire l’ingresso in cantina a basse temperature e preservare gli aromi e la buona acidità fin dalle prime fasi. Pressatura soffice con raspi e vinificazione, con lieviti indigeni, del solo mosto “fiore”; fermentazione lenta e a temperatura controllata, senza impiego di chiarificanti per mantenere la torbidità naturale. Il vino riposa per almeno 12 mesi sulle fecce, in acciaio inox, con frequenti e regolari “batonnage totali”. Bizzarria Bianco si presenta nel bicchiere con colore giallo paglierino intenso e carico di nuances dorate, vivaci e brillanti. L’impatto olfattivo è complesso e si esalta nella varietalità dello Chardonnay e nella grande aromaticità del Traminer; prevalgono le note floreali (camomilla), agrumate (mandarino, scorza di limone) e butirriche (crosta di pane). Al palato l’ingresso è morbido, corposo e avvolgente, con la setosità e finezza tipica della permanenza sui lieviti nobili; la grande sapidità e mineralità ne amplificano la persistenza e piacevolezza, il finale è lungo con un’elegante nota di mandorla amara. Bizzarria Bianco si sposa magistralmente con cruditè di pesce, crostacei e primi di mare. Da servire a 14-16°C. Vai al vino...
    Abbinamenti: pesce alla griglia, primi con verdure, formaggi freschi

    In enoteca: 35,00 €

    su Vino.it: 23,50 €

3 vini

per pagina