Braida Giacomo Bologna Bricco dell’Uccellone Magnum 2014 Barbera d’Asti DOCG

Braida Giacomo Bologna Bricco dell'Uccellone Magnum 2014 Barbera d'Asti DOCG

1.5 l
Braida Giacomo Bologna Braida Giacomo Bologna Bricco dell'Uccellone Magnum 2014 Barbera d'Asti DOCG Rosso
Gambero Rosso: Due bicchieri rossi
Bibenda: Quattro grappoli

Esaurito

In enoteca: 120,00 €

su Vino.it: 104,90 €

SPEDITO IN UN ELEGANTE COFANETTO IN LEGNO
L’Uccellone è uno dei migliori vigneti sui bricchi di Rocchetta Tanaro. Si chiama così perché una volta, nella casa accanto, abitava una vecchia signora sempre vestita di nero, che era stata soprannominata “l’uselun”(l’uccellone). Questo vino è un classico tra i classici, immancabile nella cantina di ogni intenditore, adatto per regalare o per regalarvi un gioiello dell'enologia piemontese.
Abbinamenti: carne rossa, selvaggina, formaggi stagionati
Braida Giacomo Bologna
Dettagli
colore rosso rubino molto intenso con riflessi granata. Profumo ricco, complesso, di notevole concentrazione e spessore; si evidenziano in particolare sentori di frutta rossa e piccoli frutti, di sottofondo alcune spezie mentose, vaniglia e liquirizia. Sapore generoso, di gran corpo e notevole struttura, perfetto amalgama dei caratteri del vitigno e dell’apporto del legno, in un insieme di grande morbidezza e gran classe, lunghissima persistenza aromatica. Accompagna grandi piatti di carne, arrosti, formaggi stagionati.
Scheda del vino
Regione

Piemonte

Vitigno principale Barbera
Uvaggio Barbera 100%
Alcol (%) No
L'azienda

Tutto ebbe inizio con un soprannome, “Braida”, che il bisnonno Giuseppe Bologna si guadagnò su piazze e sagrati giocando la domenica a pallone elastico, tipico sport piemontese. Giacomo Bologna ereditò dal padre vigna e soprannome, ma soprattutto l’amore incondizionato per la terra e per il vino.

Giacomo osò trasformare la Barbera ed affinarla nelle barriques francesi, pratica sconosciuta ai più in Italia e ora molto utilizzata. Raffaella e Giuseppe Bologna, entrambi enologi, costituiscono la terza generazione “Braida” e sono uniti dal sogno prima, realtà oggi, coltivati con entusiasmo, di far proseguire alla Barbera la conquista dello status di nobiltà e qualità, che per qualcuno sembrerebbe essere Riservata solo a vitigni di più esterofilo lignaggio.

Abbinamenti Carne rossa, selvaggina, formaggi stagionati
Occasione Barbeque, Degustazione tra esperti, Un grande classico per non sbagliare
Scrivi la tua recensione

Ogni cliente registrato può scrivere una recensione. Accedi o registrati