Biondi Santi Tenuta Greppo Brunello di Montalcino 2009 DOCG

Biondi Santi Tenuta Greppo Fascia Rossa 2014 Rosso di Montalcino DOC

0.75 l
Biondi Santi Biondi Santi Tenuta Greppo Fascia Rossa 2014 Rosso di Montalcino DOC Rosso

Disponibile

59,50 €
Alla tenuta "Greppo" Viene prodotto il Rosso di Montalcino di Biondi Santi.
Proveniente da vigneti di sangiovese con oltre 10 anni d'età , il "Fascia Fossa", diretto discendente del Brunello del "Greppo", ma così classificato negli anni con andamento stagionale non ottimale e perciò vino con caratteristiche organolettiche ritenute non sufficienti per il proprio Brunello di Montalcino, ma comunque uno splendido Rosso di Montalcino.
Questo Rosso di Montalcino è strutturato e speziato con tannini dolci e un finale al palato lungo e persistente
Matura 12 mesi nel rovere di Slavonia.
Ottimo in abbinamento a primi piatti con la selvaggina.
Abbinamenti: arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
SPEDIZIONE IN 5 GIORNI
Potresti provare anche:
La Serena Gemini 2004 Brunello di Montalcino DOCG

In enoteca: 90,00 €

su Vino.it: 65,00 €

Tenuta di Sesta Brunello di Montalcino 2012 Brunello di Montalcino DOCG

In enoteca: 36,00 €

su Vino.it: 34,50 €

Fanti  Brunello Vallocchio  2013 Brunello di Montalcino DOCG

In enoteca: 45,00 €

su Vino.it: 39,00 €

Scheda del vino
Regione

Toscana

Vitigno principale Sangiovese
Uvaggio Sangiovese 100%
Alcol (%) 13
L'azienda

Ferruccio Biondi Santi è stato il primo a selezionare il Sangiovese Grosso e ottenendone un vino potente, ma con un colore delicato ed elegante: il Brunello. Il suo impegno continuò con Tancredi, che fece conoscere questo vino nel mondo, e soprattutto con Franco Biondi-Santi, anche lui enologo. «Il mio Sangiovese deve restare con la propria neutralità, che è il suo terroir, e non arricchirsi della tostatura e della vaniglia del legno nuovo» questa la filosofia di Franco Biondi-Santi, in controtendenza rispetto ai Brunelli di stile moderno: un salto indietro di ottanta anni, ma proprio quel ritroso è come la carica della catapulta: fa volare il Brunello oltre, tanto che si può scomodare anche Dante e il suo “non ragioniam di lor, ma guarda e passa”.

Abbinamenti Arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
Occasione Barbeque, Degustazione tra esperti
Dai un'occhiata anche a

 

Scrivi la tua recensione

Ogni cliente registrato può scrivere una recensione. Accedi o registrati