Vermentino

Vermentino

Questa sezione di Vino.it è perfetta per voi se cercate il vino bianco che da sempre è sinonimo di estate e di spaghettate: il Vermentino. Nella nostra enoteca online infatti potrete comprare i migliori Vermentino di Sardegna Doc ma anche quelli di Liguria e Toscana.

Che aspettate? Scegliete subito il Vermentino toscano, con quelli di Antinori e Bibi Graetz e il Vermentino di Bolgheri, il Vermentino della Sardegna con il Vermentino di Dettori e il Vermentino di Gallura DOCG con il Vermentino della Gallura di Capichera oppure il Vermentino della riviera ligure di ponente dei colli di luni, e intanto che il vostro vino preferito è in viaggio andate a fare incetta di pesce fresco!

10 vini

per pagina

10 vini

per pagina

Storia e caratteristiche del Vermentino

L’origine del vitigno Vermentino non è certa, alcuni sostengono sia nato in Spagna e si sia diffuso in Francia nei pressi di Marsiglia. Attorno al XIV secolo si suppone che fu introdotto in Corsica e da lì, nei secoli successivi, il vitigno arrivò fino in Liguria. Le testimonianze riportano che nell’Ottocento la sua coltivazione era particolarmente diffusa nell’estremo ovest della regione ligure (Ventimiglia, San Remo) e nell’estremo est (Sarzana). Da quest’ultima località ebbe successivamente inizio la diffusione del Vermentino anche in Toscana, inizialmente nella provincia di Massa Carrara espandendosi poi verso sud nel resto della regione

In queste regioni ha assunto caratteristiche diverse rispetto al Vermentino diffuso in Sardegna e in particolare in Gallura.

Anche sul suo nome vige una certa incertezza. Alcuni dicono che provenga da vermena, parolo italiana ormai abbandonata che indica “ ramoscello,giovane, sottile e flessibile.”

da un punto di vista ampelografico il vermentino è un vitigno a bacca bianca dalle dimensioni dei grappoli medie di forma cilindrica o piramidale. Gli acini sono medio grandi e leggermente allungati. .

Il Vermentino è un vitigno a bacca bianca che ama il mare e la brezza marina e proprio per questo dà il meglio se nasce non lontano dalla riva, perché in queste zone, oltre ai naturali aromi freschi e particolari che ricordano la mandorla, l’anice, il finocchio e i frutti tropicali, acquisisce le note sapide e marine che lo caratterizzano. Lo troviamo pertanto lungo le coste liguri e toscane, in particolare nelle province di Grosseto, Livorno, Lucca e Massa Carrara, cosi come in Sardegna dove troviamo alcune delle sue massime espressioni.

Il Vermentino è uno dei vini bianchi online più richiesti negli ultimi anni, e per sapere come abbinarlo nel modo giusto occorre fare una distinzione tra quelli di denominazione di origine controllata di Toscana e Liguria, e il Vermentino di Sardegna e in particolare il Vermentino di Gallura superiore docg.

Infatti, se quello ligure è più fresco e ha note minerali, e sembra fatto apposta per gli spaghetti al pesto e con le vongole, quello toscano, più elegante e complesso, è ideale per l’aperitivo e gli antipasti e i piatti conditi con erbe aromatiche, specialmente nel caso di un Vermentino affinato in legno, adatto anche un breve invecchiamento. Quello Toscano, più delicato ed elegante, è ideale con i piatti di pesce arricchiti da salse e intingoli.

Il Vermentino sardo invece, sapido e piacevolissimo, ha profumi che ricordano gli agrumi e la macchia mediterranea si sposa con i piatti di mare più gustosi, le grigliate di pesce, l’aragosta e i crostacei in genere. Per quanto riguarda questa regione occorre menzionare il Vermentino di Gallura DOCG, che grazie ai terreni ricchi di granito è un vino bianco di grande struttura e mineralità, perfetto per abbinamenti importanti come l'aragosta alla catalana.