Conterno Fantino: il vino è uno di noi

Conterno Fantino: il vino è uno di noi

Nel 1982 Claudio Conterno e Guido Fantino, due giovani poco più che ventenni, con alle spalle una tradizione di famiglie che vendevano l'uva alle grandi cantine e con tutta l'incoscienza giovanile, si indebitano, comprano delle vasche, una pressa e delle botti fondando l'azienda Conterno Fantino.

Ci vorrà pochissimo a raggiungere le vette qualitative, il 1982 è stata anche una grande annata, dal vigneto Sori Ginestra, portano in cantina delle uve di nebbiolo splendide e così creano il loro primo Barolo, un vero capolavoro. Questo successo continua negli anni successivi con vini nuovi come Dolcetto e Nebbiolo e ad oggi la Conterno Fantino conta su 23 ettari vitati, tutti sul comune di Monforte d'Alba, nel cuore delle langhe, in Piemonte.

Oggi come allora, Claudio Conterno e Guido Fantino considerano il loro vino come un figlio: lo fanno nascere dalla terra su cui la vite è coltivata e lo crescono in cantina passo passo, fino a quando è pronto per lasciarla. "Il nostro vino è uno di noi" - amano ripetere.

3 vini

per pagina

3 vini

per pagina


CONSEGNA IN 24 ORE IN ITALIA A SOLO 4,90€ GRATUITA PER ORDINI SOPRA 99€!