Negroamaro: il vino rosso del Salento

Negroamaro: il vino rosso del Salento

Il Negroamaro è conosciuto anche come Negro Amaro o Niuru Maru, Nicra Amaro o Nero Leccese e ha scelto come sua isola felice il Salento, dove è il protagonista assoluto dei rosati salentini e di rossi di grande fascino.

A differenza del Primitivo, le uve di Negroamaro hanno una quantità maggiore di zuccheri, e questo, durante la fermentazione alcolica, rende i vini corposi ma allo stesso tempo morbidi, e questa caratteristica lo rende uno dei vini rossi pugliesi più venduti nel mondo.

I vini ottenuti, vinificati in purezza, sono quasi impenetrabili, hanno un caratteristico colore rosso rubino intenso tanto scuro da sembrare nero. I loro profumi sono marcatamente fruttati, di more, frutta rossa e frutti di gelso di colore nero, con leggeri sentori di tabacco. Il gusto è intenso e persistente, con una piacevole nota amara (da cui il nome dialettale Niuru Maru, nero e amaro appunto) e l’impatto al palato è particolarmente vellutato.

Le caratteristiche tipiche del Negroamaro e la sua piacevolezza fanno sì che con altri vitigni come la Malvasia Nera faccia parte di importanti denominazioni come la Salice Salentino Doc e la Doc Leverano. Inoltre, è spesso utilizzato in purezza per i vini, come accade per il Maime, il rosso della tenuta Tormaresca di Marchesi Antinori che è stato spesso premiato con i tre bicchieri dal gambero rosso.

Nella vinificazione in rosato, al contrario, dà vigore e gusto fruttato ai vini prodotti, contribuendo a fare dei rosé del Salento i vini rosati italiani più famosi al mondo, con in testa il Five Roses di Leone de Castris e i vini di Schola Sarmenti.

Ma come abbinare un buon vino Negroamaro? Questo vino rosso pugliese ama gli abbinamenti con la tradizione culinaria locale, dalle polpette di agnello alla carne alla brace, dai piatti a base di carne di cavallo fino ai formaggi stagionati.

Questo vino rosso è ideale con le pietanze dal gusto ricco come la selvaggina, i ragù di salsiccia e con carne di maiale e le carni alla griglia in genere. Perfetto inoltre con la polenta con salsiccia e funghi, le tagliatelle al cinghiale e il maialino al forno con patate!

Scegli adesso i vini rossi pugliesi e inizia dal Salento: non aspettare a comprare il tuo Negroamaro online!


1 vini

per pagina

  • Tormaresca Masseria Maimè 2015 Puglia IGT 

    0.75 l
    Tormaresca Tormaresca Masseria Maimè 2015 Puglia IGT Rosso https://vino.it/media/catalog/product/m/a/massria_maime.jpg 5003

    “Il Negroamaro secondo Antinori è insolito: fruttato e speziato ma più minerale e longevo“

    La raccolta delle uve surmature dai tradizionali vigneti coltivati ad alberello e il paziente affinamento in legno consentono di esprimere al meglio le caratteristiche dell'uva tipica Negroamaro in un vino dai profumi complessi di amarena, lampone e liquirizia e con note speziate e una morbidezza straordinaria al palato. Dopo la pigiatura, la fermentazione è avvenuta in serbatoi di acciaio inox, ad una temperatura di 26-28 °C. La macerazione, gestita con rimontaggi e delèstage soffici al fine di effettuare un’estrazione graduale ed equilibrata, è stata protratta per 15-18 giorni. Dopo la svinatura il Masseria Maimè è passato direttamente in barriques, di rovere francese e ungherese, dove ha effettuato la fermentazione malolattica, permanendoci 12 mesi prima di essere imbottigliato. E’ seguito un ulteriore periodo di 18 mesi di affinamento in bottiglia. Un goccio di Puglia in una grande interpretazione di Antinori, perfetto per essere affinato in cantina o da stappare subito per scaldare l'atmosfera della vostra cena tra amici.

    In enoteca: 28,00 €

    su Vino.it: 22,40 €

1 vini

per pagina