Abruzzo

Anche voi amate i vini abruzzesi primi tra tutti il Montepulciano d’Abruzzo e il Trebbiano d’Abruzzo? Ottimo, perché in questa sezione di Vino.it potrete comprare i migliori vini abruzzesi dei produttori più famosi dell’Abruzzo come Masciarelli ed Emidio Pepe ma anche di piccole cantine come il Montepulciano biologico dell’azienda Cirelli.

In Abruzzo la viticoltura è praticata fin dal 1300 e per il 90% è fatta sulle colline che dividono il massiccio del Gran Sasso dalle coste dell’Adriatico.

Il vino in Abruzzo nasce per lo più da aziende piccole o talvolta piccolissime, e i vitigni più coltivati sono quelli autoctoni. Tra quelli a bacca rossa troviamo il Montepulciano, presente come vino rosso e anche in versione rosé nel Cerasuolo d'Abruzzo e il Sangiovese, mentre a bacca bianca sono diffusi il Trebbiano d’Abruzzo, il Pecorino, il Bombino e la Passerina che sono presenti anche nelle Marche. Non mancano poi alcuni vitigni internazionali come Chardonnay e Pinot Bianco.

Questa regione ha una sola DOCG, il Montepulciano d’Abruzzo delle colline Teramane, ma anche un insieme di piccole DOC e IGT che stanno riscuotendo un successo crescente in Italia e all’Estero, come Controguerra DOC e Colli Aprutini IGT, che devono a loro nascita ad un produttore cocciuto e determinato, Dino Illuminati, che trovate su Vino.it

Il Montepulciano d’Abruzzo e il Trebbiano d’Abruzzo si caratterizzano, come gli altri vini abruzzesi, per la grande versatilità di abbinamento, a cominciare dalla ricca tradizione gastronomica di questa regione, che spazia dagli arrosticini di agnello e dai formaggi di pecora, alle zuppe di legumi fino ad arrivare ai piatti di pesce, con il brodetto alla vastese e i piatti a base di trota.

Il Trebbiano d’Abruzzo, inoltre, è uno dei pochi bianchi italiani che migliora con l’invecchiamento, caratteristica che è diventata il punto di forza di produttori come Emidio Pepe.

Godetevi i vini abruzzesi che abbiamo selezionato per voi: grazie al loro ottimo rapporto qualità-prezzo sono perfetti tutti i giorni.

10 vini

per pagina

10 vini

per pagina