Capezzana: adesso il Carmignano è bio

Capezzana: adesso il Carmignano è bio

Capezzana rappresenta una delle aziende più importanti dell'intera zona di produzione del Carmignano DOCG ed è famosa soprattutto per i suoi vini rossi. Infatti questa zona era nota per la qualità del vino già ai tempi di Cosimo de' Medici, ma è solo grazie alla Tenuta di Capezzana se è stato possibile ottenere la denominazione per questo rosso toscano meno noto rispetto a Brunello di Montalcino, Vino Nobile di Montepulciano e Chianti Classico: il vino Carmignano DOCG.

Questa azienda, con il Villa di Capezzana Carmignano (vino storico della tenuta, dove c'è un tesoro di vecchie annate con etichette anche degli anni '40) ha saputo dare valore al territorio di Carmignano, situato nella provincia di prato ed unico in Toscana in cui il Cabernet Franc si può considerare come un'uva autoctona, in quanto portato ai tempi di Caterina de' Medici quando già si produceva vino in questa zona e a Poggio a Caiano, e in cui era noto come uva francesca, vista l'origine francese.

La Fattoria di Capezzana è sempre stata un punto di riferimento per questa zona e per i vini toscani docg in genere, anche negli ultimi tempi. In questi ultimi otto anni, infatti, ha applicato la conversione dell'intera azienda al biologico, operazione lunga e costosa ma dai risultati concreti. Infatti, il risultato si è visto nelle vigne e nei vini di Tenuta Capezzana, dove in questi anni hanno visto il terreno arricchirsi e le uve maturare più sane, e hanno notato che il vino rispecchiava di più il “terroir” di Carmignano.

I vini rossi toscani più famosi di questa cantina sono il Villa di Capezzana Carmignano DOCG, il Trefiano Carmignano DOCG e il Capezzana Ghiaie della Furba, il supertuscan dell'azienda: si tratta di grandi vini rossi da invecchiamento, che però sono godibili da subito, a differenza dei vini di solo Sangiovese, che da giovani possono avere tannini ruvidi.

Capezzana ha saputo però distinguersi anche per i vini bianchi, come un Trebbiano toscano fuori dal coro, un vin santo eccellente premiato in passato come miglior vino dolce d'Italia (assaggiarlo è un'esperienza unica, così come visitare la Vinsantaia di Capezzana), e anche per altre etichette, come il Capezzana Barco Reale Doc (un rosso giovane nato dalle stesse uve del Carmignano, paragonabile a quello che può essere un Rosso di Montalcino rispetto al Brunello), e l'ultimo nato, Ugo Contini Bonacossi, personale interpretazione di Capezzana del Sangiovese in purezza.

8 vini

per pagina

8 vini

per pagina


CONSEGNA IN 24 ORE IN ITALIA A SOLO 4,90€ GRATUITA PER ORDINI SOPRA 99€!