Bolgheri

Bolgheri

Questo vino italiano è entrato nel mito grazie al vino Sassicaia di Tenuta San Guido, considerato uno tra i migliori vini del mondo, e in questa sezione di Vino.it potete comprare i migliori Bolgheri DOC a prezzi scontati.

Il primo podere dove venne prodotto questo straordinario Bolgheri vino rosso era detto Sassicaia per tutte le pietre che era stato necessario tirar via per renderlo coltivabile. Da qui il nome che ancora oggi è un orgoglio del Made in Italy nel mondo.

Non lontano dal famoso Viale dei Cipressi dominato dal castello nel comune di Castagneto Carducci, uno dei luoghi più suggestivi e fotografati della costa Toscana della provincia di Livorno, nascono veri e propri capolavori, come alcuni dei vini italiani rossi più famosi e ricercati al mondo. Tra questi ci sono l’Ornellaia, il Masseto e il Grattamacco, che fanno parte della Denominazione Bolgheri DOC. Il Sassicaia di Tenuta San Guido di Marchesi Incisa della Rocchetta, invece, ha una DOC a sé, la DOC Bolgheri Sassicaia.

Qui è nata la storia dei Super Tuscans, dove la rinascita enologica toscana e italiana ebbe inizio ed è oggi, insieme a Montalcino, l'area toscana più prestigiosa per la produzione di vini importanti e da collezione.


12 vini

per pagina

12 vini

per pagina

Storia e metodo di produzione di vino Bolgheri

L’area di produzione di questo vino è nel Comune di Castagneto Carducci, divisa dalle spiagge della Costa degli etruschi solo dalla via aurelia. corre parallela alle spiagge della Costa degli etruschi, situate in provincia di Livorno,, da cui è divisa solo dalla via aurelia. Ad est le Colline Metallifere che proteggono i vigneti dai venti invernali. In estate, invece, questo corridoio è percorso da venti rinfrescanti che si generano tra le valli del fiume Cecina a nord e del torrente Cornia a sud.

A incorniciare il paesaggio, il famoso viale dei Cipressi (che come diceva Giosuè Carducci “alti e schietti van da san guido in duplice filar”), uno dei posti più suggestivi e fotografati dell’intera regione.

I terreni sono molteplici. Vi sono dei terreni alluvionali, di origine fluviale, con ciottoli tondi depositati dagli antichi corsi d’acqua. Il nome Sassicaia deriva proprio da questa caratteristica. Vi sono terreni di origine marina, con sabbie eoliche, dei calcari e delle argille. E ancora rocce vulcaniche provenienti dalle Colline Metallifere ad est. Troviamo così suoli argillosi, argillo-sabbiosi o sabbiosi-argillosi, argillo-limosi, o completamente sabbiosi.

Doc Bolgheri: cantine più famose

Fin dalla sua nascita negli anni ’70, questo rosso toscano è stato innovativo sia nella versione base che nella versione superiore distaccandosi dal panorama degli altri vini DOC e DOCG toscani. I produttori decisero di creare un nettare da un blend di uve internazionali come Merlot Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e anche Syrah e Petit Verdot, con una maturazione lenta in barrique. Fu proprio il Marchese Mario Incisa della Rocchetta il primo a piantare questi vitigni in questa zona per ottenere il più famoso dei vini di questa zona.

I Conti della Gherardesca, invece, diedero vita alla Tenuta Guado al Tasso, oggi di proprietà degli Antinori, situata davanti a San Guido e conosciuta come una delle migliori cantine di Bolgheri con il suo Guado al Tasso. Altre aziende da non dimenticare sono sicuramente Le Macchiole, ma anche piccole realtà come Michele Satta o Micheletti.

Questa DOC ha avuto una rapida espansione negli ultimi vent’anni, passando dai 250 ettari della fine degli anni '90 ai 1.300 circa attuali.

Caratteristiche e abbinamenti del Bolgheri

Cosa aspettarvi nel bicchiere da questi vini? I vini di questa denominazione si caratterizzano per una naturale eleganza, una colorazione rossa rubino, spesso impenetrabile, un ricco bouquet di frutti rossi e spezie. Al palato hanno una piacevole rotondità e morbidezza, con una struttura molto consistente nel caso dei Bolgheri Superiore, che sono adatti anche a lunghi invecchiamenti.

Il Bolgheri rosso base, invece, ha un minor affinamento, e al palato si caratterizza per grande piacevolezza e bevibilità. Morbido ma meno impegnativo del Superiore, è perfetto per la cucina casalinga e i piatti rustici della cucina toscana. Un esempio tra tutti? Il Bruciato di Antinori.

I vini bianchi di questa DOC hanno un bel colore giallo paglierino ed un’ottima struttura e morbidezza, come il Vermentino Bolgheri Doc. Si tratta di vini freschi ma molto complessi, con sentori che vanno oltre al fruttato, con note balsamiche, floreali e minerali. Spesso questi vini bianchi toscani sono molto adatti anche ad un affimanrto in bottiglia medio-lungo.

Bolgheri: prezzi e offerte

Se cercate vini in ascesa la vostra destinazione è Bolgheri, Toscana. È una DOC giovane, destinata a dare frutti sempre migliori con il tempo e con la raggiunta maturità dei vigneti. Per questo motivo merita scoprirla, puntando alle bottiglie da collezione come quelle di Tenuta San Guido, Antinori e Grattamacco ma non tralasciando neanche altri vini a prezzo accessibile selezionati per voi dalla nostra enoteca online come il Macchiole Rosso e il Varvarà.