Pesce: i vini rossi

Pesce: i vini rossi

L’abbinamento dei vini rossi con il pesce, in passato considerato impossibile, oggi è sempre più diffuso.

Il risultato migliore si ha con piatti di pesce ricchi di gusto, cucinati ad esempio con sugo di pomodoro, aromi, aglio, capperi, oppure a base di pesci grassi come per esempio tonno, pesce spada o salmone.
Il vino dev’essere un rosso giovane, leggero e con tannini non eccessivi, magari servito anche un po’ più fresco rispetto al solito. Qualche esempio? Morellino di Scansano, Nero d'Avola e un giovane Valpolicella.

Abbina un vino rosso al pesce, ti stupirà.

23 vini

per pagina

23 vini

per pagina