Pesce: i vini per la grigliata di pesce

Pesce: i vini per la grigliata di pesce

La grigliata di pesce è uno dei secondi piatti classici della bella stagione ma quali vini abbinare alla grigliata di pesce? Su questo sito potrete trovare i vini migliori!

Se abbinare il vino alle carni rosse è facile (un buon vino rosso è sempre la soluzione giusta) per il pesce alla griglia il discorso è un po’ più difficile. Il miglior vino per il pesce al barbecue, se si parla di pesce intero (come branzini, orate, dentici eccetera) oppure di polpo grigliato, totani grigliati o gamberoni, è sicuramente un vino bianco strutturato, come Verdicchio, Pinot Grigio e Pinot Bianco, e vini bianchi dell'Etna. Alcune ottime scelte, se volete fare bella figura, sono il Nova Domus di Terlano, vigoroso e ricco di sfaccettature, l'Etna Bianco di Benanti, strutturato e minerale, e il La Staffa Verdicchio Castelli di Jesi.

Se anni fa l'abbinamento pesce vino rosso sarebbe stato considerato impossibile, nel caso di abbinamento vino e tonno alla griglia l’ideale è proprio il vino rosso, con il Nero d'Avola!

Date un'occhiata ai nostri consigli e scegliete il vino perfetto, con la nostra enoteca online non dovete aspettare: il vino domani è già in consegna a casa vostra!


39 vini

per pagina

39 vini

per pagina

I segreti per un abbinamento perfetto vino-grigliata di pesce.

Ma come ottenere la migliore grigliata di pesce? Le alici e le sardine vanno pulite e irrorate prima della cottura con succo di limone perché mantengano intatte le loro carni una volta sul piatto da portata (cosa che vale in generale per tutto il pesce azzurro ma anche per le carni bianche). La presenza della marinatura al limone influenza moltissimo la scelta dei vini per pesci alla griglia perché questi non devono essere eccessivamente aspri (da evitare ad esempio vini come l’Asprinio di Aversa, perfetto invece con la frittura di pesce) ma piuttosto strutturati come il Vermentino di Gallura o il Friulano del Collio, di cui il Vermentino di Gallura di Strano e il Friulano Collio Doc di Mario Schiopetto sono eccellenti esempi.

Per quanto riguarda i frutti di mare invece potete fare aprire i molluschi e grigliarli rapidamente sulla conchiglia, come si fa con le ostriche. Nel caso di frutti di mare alla griglia un’eccellente scelta può essere uno spumante metodo classico brut a base di Pinot Nero, come un ottimo Franciacorta DOCG o uno Champagne (da provare anche con la tempura di pesce).

L’abbinamento con pesci particolarmente gustosi come il salmone alla griglia deve essere invece fatto preferibilmente con vini rosé che sappiano esaltare il sapore intenso e allo stesso tempo sappiano smorzare la sua grassezza; vini rosé fermi come l’austriaco Fraulein Rosé oppure anche vini spumanti rosé come gli Champagne rosati.


Pesce alla griglia: va bene anche il vino rosso!

Se anni fa l’abbinamento vini rossi e pesce sarebbe stato considerato impossibile, nel caso di abbinamento vino e tonno alla griglia l’ideale è proprio il vino rosso!, come un buon Nero d'Avola siciliano o magari un Morellino di Scansano toscano, cioè vini rossi freschi che portino il palato al secondo boccone. Stesso tipo di abbinamento può valere anche per pesci piuttosto grassi come per esempio l’anguilla e il grongo alla griglia, o per pesci particolarmente gustosi come il pesce spada alla brace.